shinystat spazio napoli calcio news Walter Mazzarri: "La colpa della sconfitta è mia ma il pubblico avrebbe potuto aiutarci. Qualcuno si lamenta dei giorni di riposo? Fate voi i conti..."

Walter Mazzarri: “La colpa della sconfitta è mia ma il pubblico avrebbe potuto aiutarci. Qualcuno si lamenta dei giorni di riposo? Fate voi i conti…”


Conferenza molto intensa, con Walter Mazzarri che si addossa tutte le colpe per l’approccio sbagliato nelle ultime due partite. Si è lamentato della mancanza di affluenza contro il Victoria che non ha aiutato la squadra e non ha risparmiato risposte al veleno verso il tecnico juventino Antonio Conte, pur non nominandolo mai. Rileggi il LIVE a cura di Antonio Manzo, inviato a Castel Volturno.

Ore 13.02, la conferenza è terminata.

Dopo un appello ai giornalisti presenti da parte di Nicola Lombardo, riferito a notizie apparse in giro, aggiunge ancora Mazzarri nello specifico:

Ho letto che ho attaccato due-tre giocatori in particolare, non è vero, non è bello leggere queste cose perché sono false. 

Andare in campo dopo la Juve

A noi non ce ne frega della Juventus, noi dobbiamo solo guardare noi stessi. Di loro non me ne importa niente, mi preoccupo solo del poco tempo a disposizione in vista della Sampdoria che è un’ottima squadra.

Tatticamente va rivisto qualcosa dopo le partite con la Lazio e Victoria P.?

Se si parla di tattica bisognerebbe starci tanto con fogli alla mano. Io porto avanti dei meccanismi da 12 anni, chi è da più tempo con me capisce subito come mettersi in campo. Quest’anno, già dal ritiro, ho fatto degli accorgimenti: durante un certo periodo dell’anno ho fatto capire come si attacca con il 4-3-3 a partita in corso, lo abbiamo fatto anche giovedì. I ragazzi i codici ce li hanno ben chiari. Quando i calciatori non entrano in campo con l’approccio giusto la colpa è dell’allenatore, la colpa è solo mia. L’unica mossa estemporanea è stata l’entrata di Calaiò. Da solo, a volte, non riesco a fargli capire i rischi e i pericoli di ogni gara, un po’ per il pubblico, un po’per altri motivi.

Volevo fare un passaggio su Imbriani. Non trovo le parole neanche. L’ho conosciuto quando ero il secondo di Ulivieri, sono vicino alla moglie, non riesco a trovare parole adeguate.

Pressioni in vista del 1 marzo

Io questa pressione che mettete voi non la sento. Io la pressione ce la sto mettendo ogni partita da 4 anni per non sbagliare come abbiamo fatto giovedì. Davanti c’è la Juve ma voglio guardare anche dietro. Guardiamo la squadra più penalizzata qual è, anche rispetto a tutte le altre che fanno l’Europa League e la Champions. 

Su Delio Rossi

Bisogna avere tanti attributi per non cadere in errori, non è facile.

Giorni di riposo in vista di Napoli – Juve

I conti non tornano, non torna niente. Il trattamento della nostra Federazione non è adeguato: c’è preferenza per la Champions e non per l’Europa League. Io mi devo stare zitto, a fine anno dirò la mia su tutto: ora si deve allenare e prendere le mazzolate. Chi se lo può permettere può anche lamentarsi su cose assurde rispetto a quello che accade ad altre squadre.

La classifica dice che abbiamo fatto un tot di punti ma oggi può succedere di tutto. Mi sarebbe piaciuto avere un po’ di tempo in più per allenarci bene contro una signora squadra come la Sampdoria.

Dobbiamo fare il confronto con loro? Meglio non farlo. Quanti giorni abbiamo rispetto a loro? Fateli voi i conti, la matematica non è un’opinione, fateli anche voi i conti, non deve essere sempre l’allenatore a fare tutto…

 

L’Europa ci guarda

E’ vero ma da quasi tutti l’attenzione per questa competizione non è quella della Champions. Ho detto ai ragazzi di non cascare in questa trappola se no facciamo queste figure non da professionisti. A volte i ragazzi non ce la fanno a isolarsi da tutto ma forse la colpa è anche mia, siamo umani anche noi allenatori. Toccherebbe ai ragazzi capirlo anche quando l’allenatore non riesce a trasmetterlo. Nel primo tempo sembrava di essere a un’amichevole o al teatro. La colpa è mia, avrei dovuto fare un casino assurdo il giorno prima della gara, non l’ho fatto e i ragazzi da soli non hanno reagito.

Risultati utili

Dopo la partita di Bologna abbiamo fatto questi sette risultati ma se si vuole crescere bisogna capire che non bastano sette. Mi arrabbio quando ci sono questi black-out di percorso, forse questo percorso di crescita occorre ancora un po’ più di tempo altrimenti non mi spiego certe partite come quelle di giovedì. Questa squadra quando prende il cazzotto reagisce ma bisognerebbe cominciare a non prenderne più se davvero si vuole puntare a grandi traguardi.

Armero

Sta bene, verificherò tra poco.

Attese e reazioni per Napoli – Samp

Un allenatore, dopo la partita con il Plzen, si aspetta tutt’altra prova. Al di là del risultato voglio vedere una squadra affamata di calcio che aggredisca l’avversario senza farsi aggredire. Tutte quelle cose che non si sono fatte nell’ultima sfida.

ore 12.30: Comincia la conferenza

La conferenza avrà inizio alle 12.30.



ULTIME NOTIZIE

CHI SIAMO

Spazio Napoli è un giornale online in cui troverai: news Napoli, calciomercato Napoli, biglietti Napoli, foto Napoli, video Napoli, Primavera Napoli.

NUOVEVOCI

Appendice sportiva della testata giornalistica “Nuovevoci” – Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore editoriale “SpazioNapoli.it”: Antonio Manzo

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da SSC Napoli Calcio

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl