shinystat spazio napoli calcio news Il Napoli Carpisa Yamamay espugna il campo del Graphistudio Pordenone

Il Napoli Carpisa Yamamay espugna il campo del Graphistudio Pordenone


316682_2613335062073_1515934757_32789975_1274137797_n1-320x238Il Napoli Carpisa Yamamay, ieri pomeriggio, ha espugnato il campo del Pordenone, aprendo così il valzer delle vittorie, ripreso, poi, anche dal Napoli di Mazzarri in serata.

Le ragazze di Marino hanno interpretato una gara esaltante, rendendosi autrici nei minuti finali della rimonta che gli ha consentito di conquistare i 3 punti utili a consolidare il quinto posto in classifica a quota 31.

Allo stadio Bottecchia di Pordenone, il match tra il Graphistudio Pordenone e il Napoli Carpisa Yamamay è iniziato con un quarto d’ora di ritardo a causa della pioggia che aveva portato il terreno al limite della praticabilità.

Nonostante le condizioni a dir poco avverse nelle quali imperversava il manto erboso, la partita ha regalato emozioni forti, con il risultato di 1-2 maturato nel finale, proprio come avvenne due anni fa in serie A2.

La prima frazione è stata molto combattuta, ma con poche occasioni gol.

Le napoletane hanno avuto solo due palle per portarsi in vantaggio, ma prima Giuliano e poi Caramia non hanno saputo sfruttarle al meglio.

La ripresa è iniziata con un cambio tattico praticato da Marino, che ha buttato nella mischia il centravanti Giacinti e richiamato in panchina la centrocampista Franco.

Al 57’, però, è stato il Pordenone a trovare il vantaggio sugli sviluppi di un calcio di punizione, con un colpo di testa di Lavia.

Marino ha subito rischiato il tutto per tutto mandando in campo anche Pirone, tenuta precauzionalmente in panchina per un lieve fastidio muscolare, al posto del terzino destro Schioppo e, non riuscendo a trovare il pareggio nonostante l’assalto all’area delle friulane, ha schierato al 73’ anche l’altro attaccante, Privitera, al posto di Barbieri. Con quattro punte in campo, supportate dalla giapponese Yamamoto, un Carpisa Yamamay a trazione anteriore ha trovato il pari all’88’, con la rete di Giacinti, frutto di un’azione corale che ha visto protagoniste tutte le attaccanti presenti in campo.

In pieno recupero, le napoletane hanno trovato la caparbietà per vincere l’incontro, grazie a uno splendido sinistro da fuori area del capitano Valentina Esposito che così segna la sua prima rete in serie A.

“Sono molto soddisfatto del risultato – ha dichiarato a fine gara l’allenatore Peppe Marino -. Abbiamo vinto una battaglia su un campo al limite della praticabilità. Il Pordenone è una squadra fisica che ha trovato meno problemi di noi a giocare su un campo simile, ma nonostante queste difficoltà abbiamo saputo combattere fino alla fine. Sono fiero del gruppo, che ha dimostrato carattere e ha onorato la maglia.”

Il Napoli Carpisa Yamamay tornerà in campo sabato 9 febbraio, come di consueto alle ore 14.30, allo stadio Collana contro il Brescia per la quinta giornata di ritorno.

Luciana Esposito

Riproduzione Riservata



ULTIME NOTIZIE

CHI SIAMO

Spazio Napoli è un giornale online in cui troverai: news Napoli, calciomercato Napoli, biglietti Napoli, foto Napoli, video Napoli, Primavera Napoli.

NUOVEVOCI

Appendice sportiva della testata giornalistica “Nuovevoci” – Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore editoriale “SpazioNapoli.it”: Antonio Manzo

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da SSC Napoli Calcio

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl