shinystat spazio napoli calcio news Cominciano le ultime 48 ore di mercato

Cominciano le ultime 48 ore di mercato


bigon ricSi sono aperte questa mattina le ultime 48 ore di calciomercato, che terminerà alle 19 di domani sera. Le società di calcio avranno quindi sino all’ora indicata la possibilità di depositare presso gli uffici della Lega calcio i contratti dei nuovi giocatori tesserati, dopodiché i giochi saranno fatti.

Il Napoli sino ad ora ha condotto un mercato egregio, forse tra i migliori della Serie A.
Ha portato in rosa un giocatore che di suo ha un talento immenso, e rimane anche dopo l’affare Balotelli uno degli acquisti di maggior importanza per la levatura tecnica concluso in questa sessione.  Ovvero l’arrivo di Armero. L’ex Udinese inoltre riempie un vuoto da tempo non pienamente colmato nella rosa del Napoli, quello di un esterno sinistro di rilievo internazionale quale è Maggio a destra.


Oltre al colombiano il Napoli ha anche rafforzato l’attacco con un graditissimo ritorno, quello di Emanuele Calaiò. “L’arciere” va a sanare un’altra mancanza della rosa azzurra, quella del vice – Cavani. Il giocatore ex Siena offre inoltre una nuova tipologia di giocatore da poter schierare in attacco, viste le qualità e la fisicità  diversa rispetto a quelle di Cavani, Insigne e Pandev.

Anche in uscita Bigon ha lavorato benissimo. Il Napoli ha infatti ceduto Dossena e Aronica, oramai ai margini del progetto e non più all’altezza di offrire prestazioni di livello in un squadra che vuole competere per lo scudetto.
Infine la ciliegina sulla torta è stato il prestito oneroso di Vargas, sul quale il Napoli tiene però ben salde le mani in attesa dell’esplosione di quel talento di cui tutti in casa azzurra restano convinti.

Nonostante alcune smentite però il Napoli non ha smesso di lavorare ed è pronto alla chiusura col botto in questo freddo gennaio. Sembra sempre più prendere quota la trattativa per portare all’ombra del Vesuvio Rolando del Porto, rafforzando così ulteriormente la difesa. Resta inoltre aperta la ricerca di un centrocampista.


In tale reparto dopo il no di Flamini e quello probabile di Nocerino la strada sembra complicarsi, ma Bigon e la società partenopea lavoreranno fino all’ultimo secondo pur di offrire a Mazzarri una rosa ancor più competitiva, per poter ridurre sempre più il margini dalla Juventus capolista.