shinystat spazio napoli calcio news Conferenza di Walter Mazzarri: "Armero deve recuperare la giusta brillantezza. Calaiò? So già in quali partite utilizzarlo"

Conferenza di Walter Mazzarri: “Armero deve recuperare la giusta brillantezza. Calaiò? So già in quali partite utilizzarlo”


Situazione diffidati

Ho detto ai ragazzi di stare attenti. Mi dispiace per l’ammonizione inflitta a Campagnaro, ma non bisogna fasciarsi la testa e pensare adeguatamente a ciò che si fa in mezzo al campo.

Alternative a centrocampo

Donadel sta crescendo, se il recupero sarà completo potrei valutare un suo impiego nel doppio ruolo con Inler. El Kaddouri? Stravedo per lui, prende spesso decisioni importanti quando è chiamato in causa. Difetta ancora in fase difensiva, ma è un limite che correggerà col tempo. Dzemaili poco considerato? Preferisco non parlarne in conferenza stampa.

Sulla Corte d’appello

Il Napoli è parte lesa, mi auguro che venga fatta giustizia.

162 panchine consecutive in azzurro come Pesaola

Se guardo avanti vedo il Palermo, sono ottimista e spero di fare qualcosa in più del girone di andata. Il Petisso lo seguivo quando ero bambino, è un grande, è un onore essere arrivato a questo traguardo. Fare tanti anni a Napoli facendo quello che abbiamo fatto mi riempie di gioia

Da Palermo al Palermo, un bilancio sul girone d’andata

Di solito le squadre che ho allenato nel girone di ritorno hanno fatto meglio ma non sarà facile, le altre si stanno rinfornando e ci sono tante variabili da considerare. Dieci punti in più dell’anno scorso rappresentano un bilancio importante. Se mi guardo indietro vedo che abbiamo buttato via dei punti, come col Torino e col Milan ma è anche vero che con Cagliari e Sampdoria potevamo pareggiare. Tutto sommato si capisce che i 39 punti raccolti sono meritati  

Armero e Calaiò, cosa possono dare di più?

Armero nel mio 3-5-2 mi ha detto che può giocare come mezz’ala sinistra, ma mi ha detto che a volta ha fatto pure il centrale di centrocampo. Dicendomi questo mi ha fatto piacere, si è mostrato disponibile. E’ un po’ indietro fisicamente, ha perso brillantezza. Valuterò bene il momento in cui potrò inserirlo.

Calaiò lo conoscete meglio di me. E’ un calciatore generoso, con caratteristiche differenti dal resto della rosa. In questo momento lo vedo bene nelle partite in cui si deve tenere botta e ci sarà da sudare, quando servirà usufruire delle palle alte e tenere palla spalle alla porta.

Cosa significa giocare bene secondo Mazzarri?

Servirebbe una conferenza apposta, in questo ambiente ognuno può dire la sua. Più professionali e professionisti siamo meglio è. Fino a quando il mio lavoro è rispettato le cose vanno bene, se no mi arrabbio

Dichiarazioni del papà di Cavani

Il Real Madrid è una delle prime squadre del mondo, piace a tutti. Nelle difese spagnole c’è più spazio ed è più facile fare gol. Le difficoltà del campionato italiano spero che diano più stimoli

Armero e Calaiò, Napoli più forte?

Il calcio è fatto di stimoli. Mi viene in mente Zuniga che due anni e mezzo fa veniva ogni cinque minuti da me perché non giocava e al suo posto c’era Dossena, voleva andare via. Ci sono avvicendamenti naturali che nel calcio ci saranno sempre. Calaiò viene con grandi stimoli, ho parlato con lui prima che firmasse. Armero a Udine ha fatto molto bene ma era finito il suo tempo. Spero che ci aiutino in quello che è il nostro percorso di crescita,

Napoli – Palermo

Partita pericolosissima, ogni tanto sbagliamo e non dobbiamo più farlo. Ho fatto un in bocca al lupo a Dossena e Aronica, due ragazzi che ringrazio, volevano più spazio e qui ce ne era meno. Spero che domani giochino un pochino peggio del solito…

Il Napoli è diventato più antipatico perché ha ricominciato a vincere?

Per quello che penso io, considerato per quello che è il nostro ambiente, è un complimento quello di Marchisio. Chi è simpatico non viene considerato da nessuno. Sono contento così.

Tutto pronto per la conferenza stampa alla vigilia di Napoli – Palermo. Ci sarà modo di vedere in campo Calaiò e Armero? Ce lo dirà Walter  Mazzarri