shinystat spazio napoli calcio news Mazzarri al CdS: "Con la Juve una partita speciale. Ricordo più bello? Il 3-2 a Torino!"

Mazzarri al CdS: “Con la Juve una partita speciale. Ricordo più bello? Il 3-2 a Torino!”


Walter Mazzarri è stato protagonista di un Forum con il Corriere dello Sport. Ecco le sue parole, in anteprima sul sito corrieredellosport.it, con l’intervista completa in edicola domani nell’edizione cartacea del Corriere dello Sport.

RICORDI DI NAPOLI – JUVE“Mi ricordo il 3-2 a Torino dove il Napoli non vinceva da 21 anni. Poi a Napoli vincemmo 3-0 o 3-1, ora non ricordo, e fu altrettanto bello, con i nostri tifosi. Poi la sconfitta dell’anno scorso, il 3-0 a Torino, fu un episodio spiacevole. Della Supercoppa non ne voglio parlare, è sottinteso”.

LA SCARAMANZIA – “Credo nel lavoro, e credo che il calcio non è una scienza esatta. Poi se le cose vanno bene non costa nulla mettere la stessa cravatta. Non fa male, sappiamo che non è vero ma facciamo finta di crederci”.

IL RAPPORTO CON I GIOCATORI“Quando sento di aver dato tutto quello che posso ai giocatori, riesco ad essere sereno. Come li carico? Uso la tecnica della comunicazione, mi sembra di essere portato nel caricare i giocatori quando è il momento”.

CURIOSITA’Le sigarette? La sigaretta è un’amica fedele, la uso un po’ per tutto, non solo per caricarsi o scaricarsi. La musica? Ultimamente mi piace Adele e nei momenti giusti la ascolto. Però non mi carico ascoltando la musica, mi definisco un autoproduttore di adrenalina. Il coro che mi piace di più? “Oi Vita Mia”, è il simbolo degli ultimi successi del Napoli e quando la sento non nego di provare una grande emozione”.

JUVE – NAPOLI “Per certi versi è una partita che vale 3 punti come tutte le altre, ma non si può negare che in questo momento avrebbe più valore per l’autostima che accrescrebbe in noi. Napoli come anti Juve? Non l’ho mai detto, noi andiamo avanti per la nostra strada senza porci questi quesiti”.