shinystat spazio napoli calcio news La Juventus perde i pezzi, Supercoppa con gli uomini contati

La Juventus perde i pezzi, Supercoppa con gli uomini contati


Manca una sola settimana all’11 agosto, data della sfida di Supercoppa, per la quale si sfideranno due squadre con stati d’animo nettamente opposti e situazioni completamente differenti: da una parte il Napoli, carico a mille dopo lo scintillante pre-campionato che ha fatto scivolare nel dimenticatoio l’addio di Lavezzi, portando alla ribalta nuovi talenti in erba destinati a dare spettacolo; dall’altra parte una Juventus che, se fino a 10 giorni fa sembrava una corazzata fortissima resa addirittura invincibile da una campagna acquisti importante, dopo gli infortuni patiti nel Trofeo Tim e le sentenze del processo sul calcio scommesse, sta pian piano scivolando in un abisso dal quale difficilmente risalirà in tempi brevi. Insomma, la medaglia si è rovesciata.

Soprattutto, la rosa bianconera sembra perdere pezzi giorno dopo giorno: il primo a dare forfait per l’impegno di Supercoppa è stato Giorgio Chiellini, infortunatosi durante la finale dell’Europeo e che, come fanno sapere i medici del team bianconero, non sarà arruolabile per la sfida di Pechino. Dal Trofeo Tim sono poi usciti in condizioni pessime Caceres e Pepe: il primo non sarà pronto prima di 6 mesi, il secondo potrebbe anche recuperare in tempo ma sarà quasi sicuramente appiedato dalla giustizia sportiva, nel processo che l’ha coinvolto insieme a Leonardo Bonucci. Anche per il difensore è previsto uno stop lunghissimo e quindi, così come i primi tre, salterà l’impegno con il Napoli.

E poi c’è forse l’assenza più importante: Antonio Conte. Per lui si prevede uno stop di almeno 10 mesi a partire dalla prossima settimana. In panchina, al suo posto, dovrebbe sedere Massimo Carrera. Ma non sarà la stessa cosa: perdere un allenatore del calibro di Conte potrebbe essere un grosso vantaggio per gli azzurri, visto che i bianconeri dovranno fare a meno di quel motivatore che in tante partite li ha portati a recuperare situazioni estremamente difficili.

Certamente la Juve ha nella sua rosa giocatori di primissimo livello: ma ad una settimana dalla sfida vincere la Supercoppa non sembra così proibitivo. Provaci ancora, Napoli!

Christian Sorrentino (Twitter: @ilnumerosette)