ALLARME PROGETTO:Cosa succederebbe se il Napoli non giocasse in Europa?

ALLARME PROGETTO:Cosa succederebbe se il Napoli non giocasse in Europa?

 

Il caso scommesse che in questi giorni ha travolto il calcio italiano potrebbe riguardare,colpevole l’ex portiere  Gianello,anche il Napoli.

Se la squadra partenopea fosse dichiarata colpevole insieme al suo ex calciatore e fosse esclusa dall’Europa League ci sarebbero tutte le prerogative perché si sfasci il progetto che da un po’ di anni a questa parte De Laurentiis e company stanno portando avanti,infatti l’esclusione dalla seconda competizione europea per importanza causerebbe un effetto “fuga di calciatori”.

Il primo da ritenere sicuro partente sarebbe Lavezzi: Se già ora che in Napoli è comunque in Europa il Pocho tentenna di  fronte alle sirene e dei soldi offertigli dalle squadre di mezza Europa (PSG e Manchester City su tutte),con l’esclusione da tutte le competizioni europee il suo addio sarebbe più che certo.

In più con l’esclusione dalla Champions potrebbero andare via Cavani che è corteggiato da Juve,ma che diventerebbe l’obbiettivo primario delle squadre migliori d’Europa e che potrebbe anche decidere autonomamente  di voler lasciare Napoli e ,quindi,di chiedere la cessione e anche Hamsik (che ha rinnovato il contratto da poco,ma che ha fame di successi che l’esclusione dall’Europa League gli precluderebbe) e Mazzarri che,con il rallentamento forzato del progetto vedrebbe più lontano altri trofei, potrebbero decidere seriamente di cambiare aria.

Nelle prossime ore si chiarirà il quadro che potrebbe modificare il destino del club Partenopeo e,in generale di tutta l’Italia che vive sul campo.

 

Mariano Menna

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram