Lavezzi: ufficialmente on-line il suo sito. “Ce verimme ncopp a Twitter” il messaggio del Pocho

Lavezzi
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

E’ ufficialmente on-line da questo momento il sito di Ezequiel Lavezzi all’indirizzo elpocholavezzi.com . Nella schermata iniziale, appare il numero 22 azzurro a torso nudo, tatuaggi in bella mostra e il suo nome scritto con colori bianchi e azzurri. I colori della sua vita, quindi, che rappresentano sia quelli della maglia della sua nazionale, sia quelli della compagine partenopea, ovviamente. 

Fa bella mostra la scritta, naturalmente bianco – azzurra, “Ce verimm ncopp a Twitter e Facebook”, l’uso della lingua napoletana per questa  bella occasione, sicuramente scatenerà la gioia dei tifosi che sentiranno vicino più che mai il loro idolo.   

La scelta di arrivare nel mondo del web, nonostante fosse già presente sul social network Twitter, è legata al fatto che “Nel calcio moderno – dichiara Lavezzi a Massimo Ugolini per Sky Sport 24 – è importante avere un rapporto con il pubblico, di stargli vicino in maniera diversa. E’ bello parlare con i fans”.

Ed è proprio a Sky Sport che continua la lunga intervista al Pocho che difficilmente si concede alla stampa. Infatti, a tratti è in imbarazzo e intimidito, ma c’è anche il tempo per dare uno sguardo al momento che sta vivendo la sua squadra: “E’ stata importante la vittoria sul Chievo. Martedì c’è la partita in Champions è vero, però pensiamo anche all’incontro di venerdì contro la Fiorentina. Contro il Chelsea è la partita più importante della stagione e della mia carriera fino a questo momento. Io a Napoli sto benissimo, ho un contratto ancora lungo e sono tranquillo: voglio continuare nel Napoli. Abbiamo tanta fiducia in noi stessi: siamo un bel gruppo e ogni compagno si fida dell’altro. Dobbiamo ritrovare la fame di vittoria.

I tatuaggi. Non lo so nemmeno io quanti ne ho. Più di venti sicuro”.

La Coppa Italia. “Siamo ad un passo dalla finale e ci crediamo tantissimo”.

Il terzo posto. “E’ possibile arrivarci, se riusciamo ad avere quello possiamo pensare a raggiungere obiettivi lontani. Dobbiamo recuperare la continuità che avevamo un tempo”.

Mazzarri. Con lui abbiamo tutti un ottimo rapporto, la sua forza sta nella gestione del gruppo e lui lo sta facendo alla grande. Nello spogliatoio siamo sereni, sappiamo dell’importanza che ricoprono queste prossime partite”.

Pocho-Leader. “Io non mi sento leader del gruppo. Ognuno di noi sa l’importanza che ricopre nella squadra, siamo tutti importanti. Sicuramente devo crescere sotto porta, ma anche Cavani a Palermo non era considerato un bomber e qui lo è. Il calcio è bello perché cambia da un momento all’altro, quindi magari un giorno divento pure io bomber (ride)”. 

Maradona allenatore. “E’ un allenatore valido e magari in un futuro quando non ci sarà Mazzarri, potrebbe andare bene, ed essere una cosa bella per tutta la città, ma adesso c’è solo il mister che sta facendo un ottimo lavoro e che sta facendo crescere la squadra”. 

Intanto, mentre il calciatore annunciava in diretta l’apertura del sito, migliaia di tifosi hanno mandato in tilt il sistema a causa dei numerosi click per tentare l’accesso alla pagina. 

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Segnala a Zazoom - Blog Directory