shinystat spazio napoli calcio news Neymar accende la luce e il Brasile si qualifica

Neymar accende la luce e il Brasile si qualifica


Dopo lo scoppiettante pareggio tra Paraguay e Venezuela, tocca al Brasile dare un senso alla sua partecipazione alla Coppa America. C’è solo la vittoria come unico risultato, e il compito dovrebbe essere abbastanza agevole poiché l’ostacolo da superare è un Ecuador con la testa già proiettata verso altri lidi.

La voglia di riscatto di Neymar si fa subito sentire con un tiro deviato in angolo da Elizaga al ‘2, e sul successivo corner Thiago Silva gira di testa di poco alto sulla trasversale. Il ritmo alto imposto alla gara non intimorisce l’Ecuador, pronto a inserirsi tra le maglie verdeoro con Caicedo, Benitez e Arroyo. Il continuo pressing offensivo della Seleçao è merito della spinta inesauribile di Maicon, decisamente di un altro livello rispetto al deludente Dani Alves. Il vantaggio è nell’aria, e arriva al ’28 grazie ad una perfetta torsione di testa di Pato su cross di Andre Santos. Le folate offensive non accennano a fermarsi, Elizaga è costretto agli straordinari e solo il palo lo salva dal raddoppio al ’36 sulla conclusione secca di Robinho. Ma un minuto dopo, complice un vistoso errore di Julio Cesar, Caicedo pareggia i conti con il primo vero tiro in porta dei suoi. Una sciocchezza che al Brasile può costare cara.

Chiuso il primo tempo in affanno, la squadra allenata da Menezes si ripresenta in campo consapevole di non poter più sbagliare, e sigla subito il 2-1 con Neymar servito deliziosamente da Ganso. I fuoriclasse del reparto avanzato brasiliano, non pervenuti nelle prime due partite, danno spettacolo e continuità alle occasioni da gol. Ma la vera delusione è la retroguardia, che al ’58 permette a Caicedo di fare ciò che vuole per firmare il nuovo pareggio dell’Ecuador. Neanche il tempo di fare ordine mentale e tre minuti dopo Pato e Robinho si avventano su un tiro di Neymar respinto depositando la palla in rete. Nonostante i numerosi errori da entrambe le parti, il match è veramente spettacolare. Il poker verdeoro si materializza al ’71 con la doppietta personale di Neymar che spegne l’Ecuador e conduce la disputa verso la sua conclusione.

Ritrovando le sue stelle il Brasile ha dominato, anche se con qualche rischio, un Ecuador coraggioso e dalle discrete qualità che saluta prematuramente la manifestazione. In virtù di questo risultato la Seleçao si aggiudica il primo posto del Gruppo B.

Giorgio Longobardi

 

Tabellino

Brasile-Ecuador 4-2

Brasile (4-2-1-3) Julio Cesar; Maicon, Lucio, Thiago Silva, Andre Santos; Lucas Leiva, Ramires; Ganso (’77 Elias); Robinho, Pato (’84 Fred), Neymar (’79 Lucas). CT: Menezes

Ecuador (4-4-2) Elizaga; Reasco, Araujo, Erazo, Ayovì; Minda, Noboa, Arroyo, Mendez (’77 Mina); Benitez, Caicedo. CT: Rueda

Marcatori: Pato, Neymar, Robinho, Neymar (Bra); Caicedo, Caicedo (Ecu)

Ammoniti: –

Espulsi: –

ULTIME NOTIZIE

CHI SIAMO

Spazio Napoli è un giornale online in cui troverai: news Napoli, calciomercato Napoli, biglietti Napoli, foto Napoli, video Napoli, Primavera Napoli.

NUOVEVOCI

Appendice sportiva della testata giornalistica “Nuovevoci” – Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore editoriale “SpazioNapoli.it”: Antonio Manzo

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da SSC Napoli Calcio

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl