Gasperini: “Vincere qui è stato esaltante! Scudetto? Lo dirò solo in un caso”

Giampiero Gasperini, allenatore dell’Atalanta, ha parlato ai microfoni di SKY dopo la vittoria per 3-2 sul Napoli. Di seguito le sue dichiarazioni:

Più difficile a Torino o a Napoli? Due partite difficili, due grandi squadre, ma col Napoli è stata una gara ancora più esaltante, anche per il punteggio.

Gasperini Napoli Atalanta
Foto: GETTY – Napoli Atalanta

Scudetto? Meglio pensare alla Champions, perché mercoledì c’è una partita decisiva. Il campionato è lungo: le vittorie a Torino e Napoli sono due belle medaglie d’oro, ma non possiamo parlare di Scudetto. Non siamo mai stati primi in classifica, non possiamo parlare di Scudetto.

Applauso al pubblico? È partito un applauso spontaneo verso tutte e due le squadre. A Napoli c’è sempre grande sportività: credo che quella di stasera sia stata una partita molto bella, è stato un gesto spontaneo che ci ha fatto piacere. È stata la nostra partita più bella in tutto il Campionato.

Calcio totale? L’Atalanta mi dà la possibilità di realizzare le mie idee. Ho sempre pensato che un difensore potesse inserirsi con qualità. Qualche inserimento di Rrahmani ci ha dato fastidio nel primo tempo. Non avranno la tecnica di Ilicic, ma comunque creano superiorità numerica.

“La nostra è una squadra che ha caratteristiche fantastiche in alcuni aspetti, dobbiamo migliorare l’aspetto tecnico, perdiamo palloni un po’ banali, spesso siamo larghi e scoperti. Questo ci permette di avere altre cose positive, il gioco vale la candela. Non mi stancherò mai di dire che nella testa sono più forti di tutto, e si è visto stasera dopo il 2-1. Faccio i miei complimenti ai ragazzi. L’obiettivo è sperare di arrivare dentro la champions”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

Un commento su “Gasperini: “Vincere qui è stato esaltante! Scudetto? Lo dirò solo in un caso””

I commenti sono chiusi.