Serie A, Atalanta-Napoli: gli highlights e la sintesi del match

HIGHLIGHTS ATALANTA NAPOLI
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

HIGHLIGHTS ATALANTA NAPOLI – È terminato da pochi istanti il match tra Atalanta e Napoli al Gewiss Stadium. Il match è terminato con il risultato di 4-2 in favore dei padroni di casa. Le reti sono state di Zapata, Gosens, Muriel e Romero per i padroni di casa, mentre per gli ospiti i gol sono di Zielinski ed un’autorete di Gosens. Ancora un risultato negativo per gli uomini di Gattuso, che non riescono a riscattare la sconfitta in Europa League contro il Granada e vedono allontanarsi sempre di più la zona Champions League.

HIGHLIGHTS ATALANTA NAPOLI
HIGHLIGHTS ATALANTA NAPOLI

Formazioni Atalanta Napoli

Gasperini non si fida della crisi degli azzurri e schiera l’attacco pesante con Luis Muriel e Duvan Zapata nonostante alle porte ci sia la sfida di Champions League contro il Real Madrid. Gennaro Gattuso invece deve fare i conti con l’ennesimo infortunio. Stavolta è Lorenzo Insigne a dare forfait, a causa di un problema alla schiena. Scelte praticamente obbligate per il tecnico calabrese. Di seguito le formazioni decise dai due allenatori:

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Maehle, De Roon, Freuler, Gosens; Pessina; Muriel, Zapata. All. Gasperini

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Maksimovic, Mario Rui; Fabian Ruiz, Bakayoko; Elmas, Zielinski, Politano; Osimhen. All. Gattuso

Highlights Atalanta Napoli, la sintesi del match

Parte meglio l’Atalanta che mantiene il pallino del gioco in tutta la prima fase di gara, con il Napoli che non riesce a ripartire in contropiede. Il copione della prima frazione di gioco è sostanzialmente questo: nerazzurri in attacco, senza però riuscire a trovare particolari occasioni, ed azzurri chiusi nella propria metà campo senza riuscire a trovare alcuno sbocco in fase offensiva. Da segnalare un episodio in area di rigore con un presunto contatto tra Mario Rui e Matteo Pessina. Per Di Bello non c’è nulla ed il VAR conferma la decisione del direttore di gara. A seguito di ciò, è stato espulso Gian Piero Gasperini per proteste nei confronti della squadra arbitrale. In avvio di ripresa arriva subito il vantaggio dell’Atalanta con Duvan Zapata, che segna di testa su cross di Luis Muriel. Pochi minuti dopo arriva il pareggio del Napoli, con uno splendido gol di Piotr Zielinski al volo su assist di Politano. L’Atalanta però rimette subito la testa avanti con Robin Gosens, che servito alla perfezione da Zapata deve solo spingere in rete il gol del nuovo vantaggio. Poco dopo Luis Muriel si mette in proprio e sigla il gol del 3-1 per l’Atalanta. Il Napoli riapre il match con il 3-2 grazie all’autogol di Gosens, su un cross velenoso di Politano. L’Atalanta però lo chiude definitivamente con la rete del 4-2 di Romero, perso malamente da Koulibaly appena entrato in campo.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI