Rugani, l’agente: “Il Napoli offrì 30 milioni, la Juve però non prese in considerazione l’offerta”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter
RUGANI NAPOLI

Davide Torchia, agente del difensore Daniele Rugani tra gli altri, è intervenuto in diretta ai microfoni di TMW Radio raccontando anche un aneddoto riguardante la possibilità di vedere Rugani in maglia azzurra:

“Ha rimediato una contrattura. Non si è stirato ma serve attenzione perché è stata abbastanza forte: per lui è il primo infortunio muscolare, ogni tanto capita… La sosta sarà d’aiuto per permettergli di essere guarito e ristabilito bene per la terza settimana di novembre”.

“Ai tempi Arsenal, Napoli, Chelsea, Zenit e Lione sono arrivate intorno ai 30 milioni e non sono mai state prese in considerazione. A quei prezzi, la Juve non l’ha ceduto, e non discuto se abbia fatto bene o male. Con Sarri al Chelsea poi c’è stata un’offerta vicina a 40 milioni, e anche lì la Juve ha detto di no. Anche perché serve capire chi è il sostituto e quanto va a costare. Ora è andato via in prestito oneroso, e questo è il mercato. Tanti poi hanno criticato gli stipendi eccessivi, 3-4 milioni, ma non è vero. Invece di abboccare, ascoltate certe trasmissioni serie come questa e magari qualcosa viene fuori”.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Preferenze privacy