Ass. Borriello: "Bisogna riaprire il San Paolo: i tifosi hanno il diritto di godersi lo spettacolo!"

Ass. Borriello:

L'Assessore dello Sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello, ha espresso la sua opinione sulla riapertura degli stadi a "Radio Kiss Kiss Napoli". Di seguito, quanto evidenziato dalla nostra redazione:

"Se cinema e teatri possono essere aperti dal 15 giugno, anche lo stadio si può riaprire dal 30 giugno, i tifosi devono godersi lo spettacolo e tornare al San Paolo. Noi abbiamo bruciato una serie di tappe, i dati sui contagi sono confortanti in tutta Italia, al sud ci siamo comportati benissimo senza l'uso del lanciafiamme". 

"Abbiamo rispettato tutto ciò che il Governo diceva, ora dobbiamo essere premiati. Il campionato di calcio andrà avanti per tutto luglio e pure ad agosto, non credo sfuggirà al Governo la possibilità di riaprire gli stadi. Al San Paolo si potrebbe entrare con una riduzione di capienza di un terzo. Bisogna dare agli abbonati la possibilità di tornare allo stadio ed appena ci sarà la possibilità il San Paolo tornerà a riempirsi". 

Operazioni esterne allo stadio?

"Abbiamo una sorta di stima per riparare l'esterno intorno ai 10-12 milioni di euro. Questo finanziamento dovrà essere ricercato in una fase successiva nella convenzione col Napoli, non appena torneremo alla normalità, riallacceremo il discorso col Napoli per migliorare l'esterno del San Paolo".

Tabellone spento sui distinti?

"Abbiamo avuto un problema, ma è stato risolto. Il tabellone non può trasmettere immagini, il Napoli le deve trasmettere. Noi non possiamo andare oltre quello che già facciamo vedere. Non escludo che l'anno prossimo ne potremo parlare con patron De Laurentiis".

Pista d'atletica?

"È un tema dello sport. Su quella pista sono stati investiti tanti soldi, non credo che nei prossimi 2 anni la toglieremo ma tra qualche anno si potranno fare valutazioni col Napoli".

Parcheggi al San Paolo?

"Abbiamo un ampio parcheggio al di sotto del San Paolo fatto nel 1990. Ci sono normative diverse da allora ma credo che si potrà discutere che l'intera area del San Paolo possa diventare una zona per parcheggiare".

"Parcheggi mostra d'Oltremare? La mostra dispone di tantissimi spazi, può essere un importante parcheggio con un corridoio per arrivare direttamente al San Paolo. La mostra è un immobile tutelato da tanti vincoli, se si raggiunge tale accordo, bisogna tenere grande civiltà".

Per quanto riguarda i parcheggiatori abusivi al San Paolo? 

"Volevamo creare un consorzio per questi soggetti che restano un problema importante, ma vanno trattati senza il fucile puntato. È un fenomeno che può essere risolto dando opportunità".

Cori del Napoli in sottofondo mentre si gioca?

"È una bellissima proposta. Già in Germania stanno sperimentando questa idea. Magari un deejay può creare il coro giusto che accompagna l'azione contro la squadra avversaria". 

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram