shinystat spazio napoli calcio news FOTO - Sarri alla Juve, si scioglie il comitato Sarrismo - Gioia e Rivoluzione: il comunicato

FOTO – Sarri alla Juve, si scioglie il comitato Sarrismo – Gioia e Rivoluzione: il comunicato


La notizia di giornata è indubbiamente quella dell’approdo di Maurizio Sarri alla Juventus. Era quasi ufficiale, mancava solo il comunicato da parte del club bianconero e del Chelsea. Ed oggi sono arrivati entrambi.

Il popolo partenopeo certamente non è rimasto indifferente alla attesa ma pur sempre clamorosa notizia. Da molti è oramai definito come nuovo traditore, mentre c’è qualcun altro che rispetta la sua scelta e la vede unicamente come opportunità lavorativa ed economica importante.

A Napoli è stato l’esempio della cosiddetta lotta contro il potere, dalla quale è nato un vero e proprio movimento, chiamato “Sarrismo – Gioia e Rivoluzione”. Ed ora? Che fine farà il noto gruppo sarrista, il cui Ministro è il noto giornalista Sandro Ruotolo?

Ecco arrivare il comunicato proprio sulla pagina Facebook di Sarrismo – Gioia e Rivoluzione. Del lunghissimo messaggio ecco la parte finale, dove viene specificato lo scioglimento del movimento:

“Questo è il comunicato finale del Comitato Centrale, che da questo momento deve considerarsi sciolto. Sarrismo – Gioia e Rivoluzione si ferma alla stazione di Baku, al primo trofeo conquistato da Maurizio Sarri, che da oggi in poi proseguirà da solo. C’eravamo tanto amati ed è stato amore vero, vivo, da una parte e dall’altra, di quelle passioni che bruciano in una vampata. Qualcuno dirà che era tutto finto, una questione di soldi, di opportunità. Non ci credete. La verità è che è stato bellissimo e chi non lo ha provato non saprà mai che accidenti si è perso. Le passioni vanno vissute fino in fondo, premendo sull’acceleratore, altrimenti che senso ha trascinare un’esistenza? Allo stesso modo, il calcio ha bisogno di miti, di storie belle, e che si concludano come devono concludersi, chi se ne frega. Altrimenti, che senso ha vivere una passione? Sarri si è fermato, è vero, ma il Sarrismo non è morto. Resta dentro di voi. Continuate a coltivarlo. Non piegatevi al grigiore e al rancore, praticate la Gioia e la Rivoluzione. Noi ci terremo nei paraggi, prendetela pure come una minaccia. Con lo spirito di sempre”.

Per seguire tutte le news sul calcio Napoli clicca QUI

Preferenze privacy