shinystat spazio napoli calcio news Hamsik, l'agente: "Non ha ancora segnato per la nuova posizione in campo. Scudetto? Il Napoli deve crederci!"

Hamsik, l’agente: “Non ha ancora segnato per la nuova posizione in campo. Scudetto? Il Napoli deve crederci!”


Martin Petras, agente del capitano azzurro Marek Hamsik, è intervenuto ai microfoni di Si Gonfia La Rete, in onda su Radio Marte.

Ecco quanto dichiarato:

Perché non ha ancora segnato quest’anno? Dipende dalla posizione in campo, è molto dietro, mentre da mezz’ala sapeva inserirsi meglio negli spazi e buttarsi  nell’area. Ora invece è diverso, ha avuto delle occasioni ma non è ancora riuscito a raggiungere il goal.

In nazionale sta continuando a giocare da mezzala. La Nations League? Fino all’ultima partita faticavo a capire anche le regole. Meglio che giocare le amichevoli, ma prima si partiva subito con le qualificazioni, ora invece hanno inventato questa cosa. Abbiamo fatto una sola vittoria, ma i ragazzi potevano e volevano fare di più, ci sono avversari molto difficili nel girone.

Il Napoli ci crede, la Juve ha sei punti di vantaggio, ma deve ancora venire a Napoli. Bisogna crederci per forza, il Napoli è cresciuto molto, sei punti non sono tanti. Le cose si decidono sempre durante le partite che meno ti aspetti. Quest’anno sarà un po’ più difficile perché c’è anche l’Inter che ha grandi progetti, forse non sarà una lotta a due ma a tre, e con le squadre che lottano per la Champions sarà tutto più interessante.

Rinnovo di contratto? Il contratto scade nel 2020, ma c’è anche l’opzione per un altro anno, per cui non abbiamo parlato di rinnovo. Stiamo tranquilli.

Marek vuole giocare sia con il Chievo che con la Stella Rossa, ma sarà il mister a decidere. Mertens vuole superarlo in goal? È un attaccante, è giusto così!”