shinystat spazio napoli calcio news Mutu, d.t. Romania: "Ho parlato con Chiriches e Sarri, il Napoli vuole tenerlo! Vlad dovrebbe operarsi"

Mutu, d.t. Romania: “Ho parlato con Chiriches e Sarri, il Napoli vuole tenerlo! Vlad dovrebbe operarsi”


A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Adrian Mutu, ex giocatore di Juventus e Fiorentina ed oggi direttore tecnico della nazionale rumena. Ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione:

Ieri ero al San Paolo a vedere Napoli-Shakhtar col ct della Nazionale rumena, Cosmin Contra, abbiamo fatto un giro per vedere i calciatori, ieri abbiamo visionato Chiriches e andremo anche nella Capitale per vedere Radu. Seguiamo i giocatori e proviamo a capire se ci sono delle difficoltà nel giocare con continuità provando ad aiutarli. Nel primo tempo ieri lo Shakhtar si è chiuso bene ed il Napoli ha avuto qualche difficoltà, ma dopo il bellissimo gol di Insigne è cambiata la partita. È stato un errore gravissimo non far giocare l’attaccante napoletano contro la Svezia. Spero che l’Italia torni quella di un tempo.

Ieri nel dopo partita sono stato a cena con Chiriches, a Napoli sta benissimo. È un professionista serio e anche Sarri e Giuntoli mi hanno parlato molto bene di lui. Si allena da professionista anche se lo conosciamo, è il capitano della Romania. Sarri è un maestro della tattica e c’è sempre da imparare da lui e infatti tornerò a Napoli per stare con lui.

Chiriches via a gennaio? La mia impressione è che il Napoli lo voglia trattenere quindi a gennaio non credo andrà via. Ha un piccolo problemino alla spalla e forse dovrebbe operarsi, ma è un grande difensore e la sua tranquillità nel gioco è eccezionale. Anzi, forse la sua sicurezza è un limite perché a volte non bisogna vergognarsi a buttare il pallone in tribuna.

Sarri lo ammiro tanto, mi ha fatto vedere degli schemi ed è eccezionale, è davvero un maestro di tattica. Contra vuole capire dai migliori allenatori il 4-3-3 perché lui gioca con un modulo diverso (4-2-3-1, ndr), ma vuole cambiare tutto in Nazionale, portare dei giovani e magari cambierà anche modulo. Chiriches non mi ha parlato di scudetto, ma sono stato io a dire a lui che se quest’anno non vince lo scudetto, non lo vincerà più“.