Home » Copertina Calcio Napoli » Giuffredi: "Mario Rui? Vuole restare a Roma, ma se cambia qualcosa il Napoli va preso in considerazione"

Giuffredi: “Mario Rui? Vuole restare a Roma, ma se cambia qualcosa il Napoli va preso in considerazione”

Mario Giuffredi, agente di Hysaj, Conti e Mario Rui, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, soffermandosi sul terzino albanese e sul futuro degli altri due assistiti. Queste le sue parole: “Hysaj ha sempre le idee chiare, anche nei momenti di difficoltà. Sono convinto che tutta la squadra abbia grande voglia di arrivare al secondo posto, anche per dimostrare che sono forti. Io credo che il Napoli sia una squadra fortissima, i tifosi non si rendono conto di una cosa: il Napoli ha messo sotto Juve e Real Madrid, le più forti d’Europa. Ha imposto il proprio gioco a queste due squadre, ed è lanciatissima per il secondo posto. Se l’anno prossimo riusciranno a mettere tre-quattro giocatori importanti per migliorare la squadra, sono convinto che potrà lottare per lo scudetto”.

“Cosa serve per migliorare? Secondo me il Napoli è una squadra che deve raggiungere i livelli della Juve, e non esistono undici giocatori forti, ma diciotto elementi di grande livello. Il Napoli non deve migliorare negli undici titolare, ma avere tanti elementi di grande livello, poi sarà il mister a decidere la formazione. Poi è normale che sui terzini va fatto qualcosa, va via Ghoulam, Maggio va via, così come in porta: Sepe e Rafael vanno via. Mario Rui a Napoli? La priorità di Mario Rui è di rimanere alla Roma, perché ha iniziato l’anno con un infortunio grave e non ha potuto esprimere le sue potenzialità. È normale, con eventuale allenatore nuovo e d.s. nuovo che porteranno idee nuove, potrebbero cambiare idea sul ragazzo, e allora Rui rivedrà tutto. E sicuramente il Napoli va presa in grande considerazione, anche perché Rui con Sarri è diventato un grande giocatore. Rui in scadenza? Ha quattro anni di contratto con la Roma”.

Conti? Chiedete a Giuntoli. L’Atalanta vende giocatori che hanno richiesta, magari Conti lo venderanno. Magari altri no, però Conti credo sia pronto per uno step importantissimo. Ruolo di Conti? Secondo me può giocare a sinistra rispetto a Hysaj, e lì credo possa fare meglio. Futuro Grassi? Io su Grassi ho le idee chiare, ho visto la crescita esponenziale con Gasperini, è diventato un giocatore forte, lo può diventare ancora di più se nei prossimi due anni va a giocare in club che gli garantisce grande continuità”.