Zapata, il Napoli ci ripensa. Buona prova di Allegra, Lasicki protagonista a Rimini

Un altro weekend di grande calcio è passato agli archivi. SpazioNapoli.it continua a seguire i progressi di tutti quei calciatori che il Napoli ha ceduto in prestito, per maturare e farsi le ossa, in attesa del grande salto nel calcio che conta e, perché no, di un ritorno all’ombra del Vesuvio. Andiamo a scoprire come è andata per gli azzurri sparsi per il mondo.

ESTERO – Cala il sipario sull’Eredivise, con l’Ajax beffata al fotofinish dal PSV, in una sfoto_napoli_lazio_primavera_tim_cup_spazionapoli_23_febbraio_2013 (61)_soma_novothnyorta di cinque maggio in salsa olandese. Si chiude con un pareggio, invece, la stagione del Twente di Bruno Uvini, in campo tutta la partita e protagonista di un autogol che aveva messo le cose in salita per gli olandesi. Tutto sommato, però, la sua stagione è da ritenersi positiva. Pareggio anche tra Eibar e Betis Siviglia, con Josip Radosevic sostituito dopo venti minuti dall’inizio del primo tempo. Il campionato ungherese è ufficialmente finito e per Soma Novothny nessun impegno, in questo weekend. Pareggio, infine, anche per l’Estudiantes di Mariano Andujar, in campo come al solito a difendere i pali degli argentini.

SERIE A – Bella prova di Duvan Zapata, in rete con l’Udinese nella sfida pareggiata per uno ad uno contro l’Atalanta: il centravanti colombiano è l’arma in  più dei friulani ma il Napoli continua sempre a seguirlo con attenzione. Infatti gli azzurri potrebbero richiamare Zapata un anno prima della scadenduvan zapataza del prestito biennale, avvalendosi di una clausola inserita nell’accordo con l’Udinese, tramite il pagamento di una penale pari a un milione di euro. Ci saranno sicuramente sviluppi e la situazione va monitorata. Solo panchina per Jonathan De Guzman, in Carpi-Lazio 1-3; Eddy Gnahoré, suo compagno di squadra, è ancora in fase di recupero. Sconfitta anche per il Bologna, in casa, contro il Milan: Camilo Zuniga ha giocato quasi tutto il match, venendo sostituito a circa dieci minuti dal termine. Zero a zero invece tra Fiorentina e Palermo ma ormai la stagione di Luigi Sepe già è finita da un pezzo. Chiusura con Raffaele Maiello, entrato a pochi minuti dalla fine di Inter-Empoli, gara terminata sul risultato di due a uno.

insigne-roberto-avellino
SERIE B – Uno ad uno tra Avellino e Como, ultima parte di stagione da dimenticare per gli irpini: Roberto Insigne è stato sostituito a fine primo tempo. Sconfitta del Bari contro il Cagliari che vola quindi in Serie A: Jacopo Dezi è entrato nella ripresa, mentre Gennaro Tutino non è sceso in campo. Pareggio del Latina, infine, sul campo del Crotone: Nicolao Dumitru è stato sostituito nella ripresa.

LEGA PRO – Solo panchina per Armando Anastasio, col suo Padova che ha battuto con un pesantissimo 4-0 l’Alessandria. Panchina anche per Antonio Romano, col suo Santarcangelo vittorioso contro la Maceratese per 1-3. Funambolico pareggio tra Pontedera e Teramo: 3-3, gol ed emozioni, cui però non ha partecipaDimaro2015 Napoli Allegra bonomito Mario Prezioso; pareggio anche tra Rimini ed Arezzo per uno a uno: solo panchina per Alfredo Bifulco, mentre Igor Lasicki ha giocato tutto il match. Daniele Celiento è sceso in campo col Siena, sconfitto in casa dall’Ancona, ed ha giocato tutto il match confermandosi su buoni livelli. Infine, per concludere col gruppo B, sconfitta della Spal in casa, contro il Tuttocuoio: Nikita Contini ha giocato al posto di Branduani. Panchina invece, nel gruppo C, per Luca Palmiero, in Casertana-Paganese 4-2. Sconfitta anche per il Melfi di Giuseppe Nicolao, il quale non è ancora rientrato dal lungo infortunio che lo ha interessato. Bruttissima sconfitta poi dell’Ischia: un 6-1 a Cosenza, con Giuseppe Palma entrato al ventesimo del secondo tempo. Pareggio, infine, tra Martina Franca e Messina: Emanuele Allegra è uscito a pochi minuti dalla fine, Fabrizio De Simone non è sceso in campo.

SERIE D – Per concludere, come al solito, spazio alla Serie D, gironi H ed I. Pareggio del Taranto in casa del Francavilla: non sono scesi in campo Gaetano e Lombardi, mentre Guardiglio è stato sostituito al decimo della ripresa. Sconfitta, invece, per la Frattese di Selva contro la Cavese. La Serie D finisce qui, con Taranto e Frattese entrambi secondi nei rispettivi gironi.