shinystat spazio napoli calcio news Nove gare decisive per il titolo: tra campionato e nazionali, il Napoli dovrà essere all'altezza degli impegni

Nove gare decisive per il titolo: tra campionato e nazionali, il Napoli dovrà essere all’altezza degli impegni


Nove gare possono essere sufficienti per decidere un campionato. Perché, come prevedibile, le sorti del tricolore si decideranno tutte tra marzo ed aprile e gli azzurri non possono più inciampare. Dopo aver chiuso un ciclo duro nel mese di febbraio, il Napoli è ripartito veloce come prima ed il calendario, per difficoltà degli impegni, è favorevole agli azzurri che, però, non dovranno più inciampare ma anzi dovranno raccogliere il meglio non solo per eguagliare ma  per superare la rivale Juventus. 

MORALE E CONDIZIONE – A Castel Volturno si respira un’aria buona: il gruppo è sereno, contento, calmo perché, al di là del risultato finale, c’è la consapevolezza di essere andati oltre le reali aspettative, di essere stati protagonisti di una stagione da record che resterà negli annali. Il Napoli, rispetto ad un anno fa, quando mestamente naufragava da un terzo ad un quinto posto, quest’anno si è superato, mantenendo la vetta della classifica e cedendo il passo ad una Juventus cannibale che però ha già le sue gatte da pelare e non sono da escludere le insidie per la compagine bianconera, ad oggi comunque impeccabile. Morale alto, condizione perfetta: zero infortunati, tutto il gruppo a disposizione e una preparazione che torna a portare i suoi frutti. Il Napoli sta bene, corre, non mostra segni di fatica e i numeri confermano che gli azzurri, oltre alla condizione, hanno ritrovato anche la verve caratteristica, con un gioco che rasenta la perfezione. I titolarissimi sono una certezza ma in questo finale tutto il gruppo potrà e dovrà fare la differenza.

allenamento napoli

TRA NAZIONALI E SPRINT FINALE – Sono già sei i convocati azzurri che raggiungeranno le rispettive Nazionali durante la settimana di Pasqua: Higuain è stato chiamato dall’Argentina contro il Cile, giovedì ventiquattro, contro la Bolivia, il ventinove marzo. Mertens sarà protagonista dell’amichevole Belgio-Portogallo del 29 marzo a Bruxelles. Chiriches volerà in Romania per le sfide con la Lituania con la Spagna. Occhio anche alle qualificazioni per la Coppa d’Africa 2017: El Kaddouri, Ghoulam e Koulibaly saranno impeganti con Marocco, Algeria e Senegal. Poi il ritorno a Napoli, nell’ultimo mese e mezzo decisivo. Dopodiché non ci saranno altri impegni per gli azzurri fuorché il campionato: un tutto per tutto, in cui ogni energia sarà utile alla causa azzurra. Per chiudere un’annata comunque positiva che potrebbe assumere i caratteri non solo della storia, ma dell’impresa.

GENNARO DONNARUMMA 
RIPRODUZIONE RISERVATA