Sarri: “Se la squadra c’è mentalmente non ci sono cali fisici. Avversario modesto? Ormai viene detto ad ogni vittoria! Su Gabbiadini e Strinic…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

L’allenatore del Napoli Maurizio Sarri ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky al termine della partita vinta per 5-0 ai danni del Midtjylland. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di SpazioNapoli:

“L’obiettivo era la qualificazione e il primo posto per essere testa di serie, i ragazzi hanno interpretato bene la partita ipotecandola nel primo tempo. Ci sono giocatori che giocano poco ma che hanno fatto molto bene. El Kaddouri sta trovando il suo spazio perché sta facendo bene, Strinic aveva giocato pochissimo perché ho fatto fatica a inserirlo nei nostri movimenti difensivi perché lui ha avuto un infortunio muscolare. Nelle ultime settimane era in crescita e ho deciso di cominciare a metterlo. Non può ancora reggere i 90 minuti. Gabbiadini? E’ un grandissimo attaccante e segna con continuità, bisogna vedere se il nostro equilibrio ci permette di schierarlo sulla fascia. Il cambio di modulo lo fa giocare meno di quanto meriti, vediamo l’evoluzione della situazione.

Se ci siamo con la testa è difficile avere cali fisici, penso che la condizione mentale influenzi quella fisica in maniera determinata. Se una quadra sta bene mentalmente i cali fisici sono contenuti. El Kaddouri trequartista? La riserva designata di Lorenzo era proprio lui. Avversario modesto? Ogni volta che vinciamo con qualcuno viene considerato modesto, è più di un mese ormai! Gli avversari di stasera sono campioni di Danimarca e hanno 6-7 giocatori in nazionale. Hanno battuto il Southampton ai playoff. Nella partita d’andata ci hanno creato difficoltà, stasera erano in affanno fisicamente. Il campionato italiano è competitivo e tutte le avversarie sono ostiche, saremo pronti per le avversari più difficili in Europa. Europa League? E’ una formula antisportiva per chi scende dalla Champions. Ragazzi della Primavera? Non è possibile al momento, 4-5 di loro si alleneranno con noi presto e avremo idee più chiare”.

 

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI