shinystat spazio napoli calcio news Copa America, un gol di Aguero decide il big match tra Argentina e Uruguay. Solo panchina per Higuain

Copa America, un gol di Aguero decide il big match tra Argentina e Uruguay. Solo panchina per Higuain


È finito 1-0 il big match di questa fase a gironi della Copa America 2015, di fronte due delle formazioni più rappresentative del sudamerica: ovvero Argentina e Uruguay. A decidere è stata una rete di testa di Sergio Aguero al 55′ su assist di Zabaleta.

Match molto equilibrato fin dai primi minuti di gioco con l’Uruguay ben messo in campo e molto concentrato tanto da non lasciare nessuna azione degna di nota a Messi e compagni che, pur avendo avuto maggior possesso palla, non sono mai riusciti a rendersi veramente pericolosi. Nella ripresa la formazione del “Tata” Gerardo Martino (espulso per proteste nel corso della prima frazione di gara) è scesa in campo più determinata ed ha messo alle corde la difesa della Celeste che è capitolata dopo una bell’azione di Pastore che ha superato un avversario sulla trequarti allargando sull’out di destra per Zabaleta, l’esterno del Manchester City è andato al cross di prima intenzione mettendo una palla forte sul primo palo sul quale si è avventato “El Kun” Aguero che di testa ha trafitto l’ex portiere della Lazio Fernando Muslera. La nazionale guidata da Oscar Tabarez ha provato la reazione ma Rolan si è divorato la rete del pareggio mandando alle stelle un tap-in a porta vuota dopo una corta respinta di Romero su un tiro da lontano. Allo scadere ancora il portiere della Sampdoria protagonista che devia in angolo una conclusione a botta sicura dell’ex Palermo Abel Hernandez.

Non ha preso parte alla sfida il centravanti del Napoli Gonzalo Higuain che ha assistito dalla panchina lo svolgimento del match. È entrato invece a circa dieci minuti dal termine l’attaccante della Juventus Carlos Tevez sostituendo l’autore del gol, Aguero, infortunatosi ad una spalla. Brutta anche la prestazione del “Matador” Cavani che non è mai riuscito a rendersi pericoloso, sempre troppo avulso dal gioco l’attaccante del PSG ha pagato l’assenza di un partner come Luis Suarez con il quale poter dialogare. Con questo successo l’Albiceleste si porta al primo posto del girone B insieme al Paraguay a quota 4 punti, e vede ormai ad un passo la qualificazione ai quarti di finale considerando che la prossima sfida sarà con la Jamaica, formazione da tutti considerata la cenerentola del torneo.

argentina 1