Home » News Calcio Napoli » Sorteggi EL, il Napoli è senza rappresentante sul palco: l’ironia di Tuttosport

Sorteggi EL, il Napoli è senza rappresentante sul palco: l’ironia di Tuttosport

“Inciampi al protocollo comprensibili, il Napoli non era a questi livelli da 26 anni”. Esordisce così, con velata ironia il quotidiano Tuttosport, commentando l’episodio di ieri a Nyon, dove si sono tenuti i sorteggi di Europa League. Ha fatto il giro del web, infatti, l’assenza sul palco, insieme agli altri rappresentanti delle semifinaliste, di un esponente della società azzurra.

Il rappresentante, in realtà, c’era. Si trattava di Matteo Tagliacarne. Quindi il quotidiano smentisce le voci secondo le quali il Napoli non aveva portato un proprio rappresentante a Nyon. Il dirigente però, nonostante sia stato chiamato dal segretario generale dell’Uefa Gianni Infantino, ha scelto, a quanto pare, di non salire sul palco per le foto di rito ed i commenti al riguardo. Una scelta che ha fatto storcere il naso a molti, anche al quotidiano torinese. In realtà ciò che mancava al Napoli era una sorta di “testimonial”, com’è per la Fiorentina Jorgensen, il quale non fa parte della dirigenza viola.

LEGGI ANCHE:   Caos Juve, Giletti: “Perché a Napoli, Roma e Milano non succede mai nulla?”

Quindi, nonostante le accuse circolate ieri sui social, dove il Napoli veniva accusato di essere poco professionale, la notizia è stata prontamente smentita.