shinystat spazio napoli calcio news "Bisogna dare continuità alle prestazioni, ma questo Napoli è da scudetto. Insigne? Non deve abbattersi, ecco con chi lo sostituirei"

“Bisogna dare continuità alle prestazioni, ma questo Napoli è da scudetto. Insigne? Non deve abbattersi, ecco con chi lo sostituirei”


Ciccio Graziani, ex campione del mondo e calciatore di Roma e Torino, è intervenuto alla trasmissione “Goal Show” andata in onda su Canale 9 parlando del momento del Napoli e dell’infortunio di Insigne. Ecco quanto evidenziato da SpazioNapoli:

“Il Napoli sta giocando benissimo, ma non possiamo dire che è una squadra ritrovata. Quattro partite fatte benissimo non possono far dimenticare la partenza stentata e l’eliminazione dalla Champions, bisogna aspettare e trovare conferme anche con le piccole squadre. Certo che se gli azzurri dovessero continuare a giocare in questo modo sarebbero certamente tra i candidati a giocarsi lo scudetto“.

L’infortunio di Insigne? Purtroppo è un infortunio gravissimo, dispiace ancora di più perché ormai aveva riconquistato la nazionale a suon di prestazioni. Quello che mi preoccupa infatti non è tanto il recupero fisico quanto quello psicologico, Lorenzo adesso non deve abbattersi. Questi infortuni ti fanno crescere, ti segnano caratterialmente. Ricordo che ai miei tempi Ancelotti ebbe lo stesso infortunio ad entrambe le ginocchia e tornò ancora più forte. Mi auguro, e sono convito, che sarà lo stesso anche Insigne“.

Sostituirlo ricorrendo al mercato? Sì, purtroppo questi infortuni non vanno presi alle leggera, ci vorranno dai 5 ai 7 mesi per il recupero, non bisogna mettergli fretta altrimenti si rischiano ricadute. Se dovessi suggerire un calciatore al Napoli direi Giaccherini che non gioca in Premier ed è, per caratteristiche, un calciatore simile ad Insigne. Venendo in una piazza come Napoli potrebbe ancora migliorare rispetto al passato e rendersi utile“.