shinystat spazio napoli calcio news Gianluca Di Marzio: "Higuain non ha prezzo, così come Callejon. Mascherano affare complesso, per Janmaat dipende da Maggio.Con Pazzini c'è feeling, smentisco Ibarbo, Arbeloa e Nunez "

Gianluca Di Marzio: “Higuain non ha prezzo, così come Callejon. Mascherano affare complesso, per Janmaat dipende da Maggio.Con Pazzini c’è feeling, smentisco Ibarbo, Arbeloa e Nunez “


Gianluca Di Marzio, giornalista Sky ed esperto di calciomercato è intervenuto ai microfoni di Marte Sport Live sulle frequenze di Radio Marte. Ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione: Mascherano? Se i progetti della dirigenza del Barcellona sono quelli di trattenerlo, a breve verranno anche comunicati agli agenti del giocatore, sarà difficile portarlo via dal club catalano. Bisogna valutare se siano intenzioni di facciata o meno, nel caso puntassero fortemente sul calciatore non credo che Mascherano lascerà il suo club d’appartenenza. Il Napoli non aspetterà Mascherano per fare mercato, non è per nulla in scia con il modus operandi del Napoli, Bigon ha sicuramente una lista molto ampia, e potrebbe anche esserci qualche sorpresa. Higuain al Barcellona? Higuain non ha prezzo, è un perno del progetto e non esiste alcuna volontà di cederlo, così come per Callejon. Ho letto di allarmi, di club intenzionati a trattarlo ma neanche lo spagnolo andrà via. Il Napoli non cede i suoi gioielli, tutti i giocatori che hanno preso altre strade come Lavezzi, Cavani avevano chiuso con il progetto azzurro. Parolo? La situazione al Parma ad oggi è molto complicata, Ghirardi ha intenzione di ricorrere al TAR per chiedere un risarcimento danni, non è proprio il momento più adatto per trattare. Parolo ha sempre destato l’interesse degli azzurri, non credo verrà convocato ai Mondiali, probabilmente questa sarà l’estate per il suo salto di qualità. Resto dubbioso però sulla collocazione tattica del giocatore nel Napoli. Nunez? Lo paragonano a Tevez ma le etichette sono sempre molto pesanti, il Napoli ha già attaccanti giovani, il discorso Zapata va valutato, c’è il discorso Vargas, non so se il Napoli voglia investire per un altro attaccante giovane. Ad oggi il Napoli ha bisogno di un attaccante più esperto. Spesso dal Sud America arrivano notizie gonfiate anche per incrementare le valutazioni dei calciatori. Lo scouting azzurro è sempre attivo. Su Ibarbo al Napoli non ho conferme, non è un giocatore che fa impazzire Benitez, ed anche lì va vagliata la nuova situazione societaria. Elkeson è una possibilità, su Iturbe bisogna vedere la posizione del Real Madrid, sarà un’asta che andrà per le lunghe, non si risolverà in tempi brevi. Toivonen? Non mi ha mai definitivamente convinto e non mi risultano contatti in merito. Per Janmaat dipende dall’evoluzione della situazione di Maggio, su Arbeloa mi sento di smentire le voci di un affare chiuso. Sui difensori centrali dipenderà molto dal mercato in uscita. Possibile che venga vagliato un centrocampista che possa fare il doppio ruolo. Pazzini è stato vicino al Napoli in passato, un feeling che non si è mai spezzato definitivamente, tutto dipende dalle strategie del Milan sul mercato, nel caso venga ceduto Balotelli, è stato dichiarato cedibile, non credo cederanno l’ex Fiorentina. Pazzini comunque è sempre stato nei radar azzurri e potrebbe esserci tutt’ora, rappresenta il profilo giusto per l’attacco azzurro. Insigne purtroppo non credo rientri nei piani di Prandelli, nonostante vanti una condizione atletica invidiabile e sia migliorato moltissimo con Benitez in fase difensiva, vedremo se riuscirà a rivoluzionare le scelte del C.T in questo rush finale.”