Le pagelle di Arsenal-Napoli, male Britos, si salvano solo Behrami e Albiol

Pagelle Arsenal NapoliReina 6: Non può nulla sulle due reti dell’Arsenal. Prova ad infondere fiducia nella squadra dando sicurezza nelle uscite sia alte che basse. Spesso è costretto a rilanciare lungo in assenza di compagni da servire.

Mesto 5.5: Solita prestazione caratterizzata da impegno e dedizione, ma purtroppo i limiti tecnici condizionano la sua fase offensiva.

Raul Albiol 6: Deve tappare qualche buco difensivo creato dai compagni di squadra, difensivamente gioca un buon match. Non impeccabile come al solito in fase di costruzione della manovra.

Fernandez s.v.: Entra a 10 minuti dal termine al posto di Albiol, non commette errori di rilievo.

Britos 4.5: Evidenti responsabilità sul raddoppio dei Gunners; servito da rimessa laterale, la traiettoria del suo rilancio è troppo bassa e viene intercettata dagli avversari. La sua struttura fisica non gli permette di competere in velocità con gli attaccanti di Wenger, sbaglia tanto anche nella gestione della palla. Partita da dimenticare velocemente.

Zuniga 5.5: Inizia la partita poco concentrato, non segue Ramsey in occasione della prima rete londinese. Si riprende iniziando a giocare una partita di carattere, ma le sue sovrapposizioni con Insigne non sono fluide e dinamiche come dovrebbero.

Behrami 6.5: Gioca e lotta con il solito ardore, ma stavolta gli avversari sono di altissimo livello. Risolve alcune situazioni pericolose schiacciandosi sulla linea difensiva. Prova ad alzare il pressing della sua squadra, ma si ritrova a rincorrere da solo il palleggio dell’Arsenal. Ultimo a mollare all’Emirates.

Inler 5.5: Partita difficile per lo svizzero, costretto spesso ad inseguire i centrocampisti londinesi. Nel secondo tempo migliora l’impostazione della manovra con qualche buona apertura, ma da lui ci si aspettava una prestazione con maggiore determinazione.

LEGGI ANCHE:   Napoli-Cremonese, biglietti in vendita: svelati prezzi e data

Callejon 5.5: Nel primo tempo esagera con qualche dribbling di troppo, sprecando alcune possibilità di ripartenza veloce. Uscito Pandev, gioca da finto “nueve”, ma il livello delle sue giocate non si eleva.

Duván s.v.: Entra a 15 minuti dal termine al posto di Calleti, aumenta la fisicità offensiva del Napoli, ma con pochi risultati accettabili. Rimandato.

Hamsik 5: Dovrebbe accendere la luce in fase di gestione del possesso palla, dovrebbe dar sostegno alle giocate offensive e, in qualità di capitano, dovrebbe “svegliare” i compagni dopo l’inizio shock. Non riesce in nessuno di questi intenti, anche per lui partita da accantonare in fretta.

Insigne 5.5: Tenta qualche giocata di qualità, ma non trova appoggio dai suoi compagni di reparto. Soffre tanto le sovrapposizioni di Sagna, non riesce a fornire il sostegno necessario in fase difensiva.

Pandev 5: Un’ora di gioco cercando la giusta posizione per ricevere palla, ma non riesce a trovare i movimenti esatti. Viene servito poco e male, esce affaticato lasciando spazio a Mertens.

Mertens 6: Gioca 30 minuti cercando di creare superiorità numerica con qualche buona accellerazione. L’esterno belga sta crescendo, servirà la sua qualità nei prossimi impegni.

Benitez 5: Costretto a rinunciare ad Higuain, il suo Napoli soffre l’inizio aggressivo e determinato dell’Arsenal, subendo due reti a causa di altrettanti errori dei suoi difensori. Il classico possesso palla visto nelle partite precedenti è stato solo un miraggio all’Emirates. Prima sconfitta e prima prova di poco carattere dinanzi ad un avversario di tutto rispetto.

Home » Copertina Calcio Napoli » Le pagelle di Arsenal-Napoli, male Britos, si salvano solo Behrami e Albiol