shinystat spazio napoli calcio news Inler alla GdS: "Ci sono 30 partite da giocare, la strada è lunga e noi non molliamo"

Inler alla GdS: “Ci sono 30 partite da giocare, la strada è lunga e noi non molliamo”


Gokan Inler ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine del match di ieri, riprese dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport. Ecco quanto dichiarato: “Abbiamo lottato, credo con grande intensità agonistica. Con il cuore. Come vuole il nostro tecnico Mazzarri. Non è bastato stavolta. La Juve ha sfruttato un calcio d’angolo dimostrando cinismo. Quel gol di ha tagliato le gambe, perché fino a quel momento avevamo combattuto al massimo delle nostre possibilità. Ci sono 30 partite da giocare, la strada è lunga e noi non molliamo, questo è sicuro. Lo dico perché anche oggi abbiamo dato una grande dimostrazione di coraggio, tutti abbiamo svolto il nostro lavoro fino in fondo. E questa gara ci serve per fare esperienza. Non si parla da noi di scudetto, pensiamo solo a migliorare: il Napoli ci crede sempre e comunque“.

Dallo svizzero ci si aspettava una prova di spessore, cosa che è puntualmente avvenuta, anche se a tratti sono state forse troppe le disattenzioni, una su tutte che gli imputano alcuni è quella di aver lasciato libero spazio a Pogba in occasione dell’eurogoal dell’ex giocatore del Manchester Utd. Versione opinabile, visto che in fase di interdizione sarebbe potuto esserci anche Behrami oppure lo stesso Hamsik, incaricato a mantenere la gabbia su Pirlo, che agiva proprio in quella zona. Poco importa, la frittata è fatta, rimbocchiamoci le maniche e ascoltiamo ciò che Inler ha dichiarato apertamente; il Napoli ci crede, sempre e comunque.