shinystat spazio napoli calcio news Juve al primo match-point. Lecce e Genoa al bivio. Inter rischia a Parma. Agevole (o quasi) per Lazio ed Udinese

Juve al primo match-point. Lecce e Genoa al bivio. Inter rischia a Parma. Agevole (o quasi) per Lazio ed Udinese

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Non solo Napoli v Palermo nei pensieri del Napoli e dei tifosi napoletani, ma la lotta Champions fa si che siano anche altre tre partite degne della massima attenzione, in questa terzultima di campionato, dove naturalmente andranno tenuti d’occhio Juventus e Milan per quanto concerne la lotta Scudetto e il binomio Lecce-Genoa per il discorso  retrocessione.

CHIEVO v ROMA
Roma che tenta di raggiungere l’obioettivo Europa League, che salverebbe solo parzialmente la stagione, nata con ben altre aspettative. Luis Enrique ancora alle prese con le numerose assenze, ma che potrebbe sbancare Verona, contro una squadra tranquilla e già appagata della propria posizione in campionato. A patto di ripetere il primo tempo contro il Napoli, altrimenti sono dolori.

GENOA v CAGLIARI
Grifoni con un piede nel baratro, l’altro glielo regge il Lecce che non ha sfruttato il doppio turno casalingo. E’ chiaro che questa è  una delle ultime chances di salvezza del Genoa, attendendo buone notizie da Torino. Un risultato diverso demoralizzerebbe ulteriormente una squadra già frustrata dagli ultimi risultati negativi e dall’umiliazione subita dei propri tifosi, nell’ultima sconfitta casalinga, col Siena.

CATANIA v BOLOGNA
Partita di fine stagione tra due squadre che hanno fatto molto di più di quanto loro stesse si sarebbero aspettato. Montella e Pioli possono vivere il loro finale di stagione senza patemi d’animo, e giocare questa partita che potrebbe regalare anche molti gol, tra due squadre con la mente libera da preoccupazioni.

CESENA v UDINESE
Una delle partite che interessa al Napoli. Turno oggettivamente favorevole ai friulani contro un Cesena, già retrocesso, e desideroso di chiudere il campionato quanto meno in maniera dignitosa. Guidolin e i suoi non saranno d’accordo e cercheranno obbligatoriamente i tre punti per rimanere agganciati al trenino Champions.

FIORENTINA v NOVARA
Turno sulla carta agevole, anche per una Fiorentina quasi salva e desiderosa di chiudere quanto prima la sua disastrosa stagione. Il Novara attende solo la matematica certezza della retrocessione in B, sopo un solo anno nella massima serie., e già oggi potrebbe esserci la sentenza definitiva.

JUVENTUS v LECCE
Primo match-point della Juventus che si giocherà in casa, contro un Lecce che dovrà giocoforza tentare il tutto per tutto a prescindere da quanto possa succedere tra Genoa e Cagliari. Bianconeri con un occhio in campo ed un altro alla radiolina, sperando nel miracolo bergamasco che, potrebbe, addirittura consegnare lo Scudetto ai bianconeri con tre giornate d’anticipo.

LAZIO v SIENA
Reja in crisi di gioco e di risultati e se ciò non bastasse, con una squadra dilaniata dalle assenze dopo il pasticcio di Udine. Oltre a Matuzelem, Klose, Hernanes, Brocchi, Radu e Stankevicius, si aggiungono le squalifiche di Marchetti e Dias. Una squadra a pezzi che se la dovrà vedere contro il Siena, già salvo, ma voglioso di riscatto dopo il poker subito dal Milan. Partita aperta a tutti i pronostici.

MILAN v ATALANTA
Rossoneri che cercheranno di allungare di una giornata la loro agonia, in attesa di scucire il tricolore dal petto e consegnarlo alla Juventus, evento che potrebbe succedere prematuramente se l’Atalanta dovesse sbancare San Siro. Il Milan ha l’obbligo di vincere sperando in un doppio passo falso bianconero nelle ultime tre partite, Atalanta che gioca per dare ancora più lustro ad un campionato già entusiasmante fin qui giocato.

PARMA v INTER
Del quartetto Champions, l’Inter è la squadra con il turno sicuramente meno agevole ma, non per questo, insormontabile. Stramaccioni ha dimostrato di avere buone qualità riproponendo l’Inter per un posto in Champions fuori portata solo un mese fa. Il Parma è una delle squadre più in forma del momento, che può avvalersi di un Giovinco in forma europea. Ovvio che Donadoni cercherà di portare altre acqua al suo mulino, ma sarà difficile con un Inter rigenerata e speranzosa in terzo posto che vorre

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Preferenze privacy