shinystat spazio napoli calcio news Lo Monaco: "Sono napoletano, quindi è un onore per me sapere che i napoletani mi stimano"

Lo Monaco: “Sono napoletano, quindi è un onore per me sapere che i napoletani mi stimano”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Pietro Lo Monaco, direttore sportivo del Catania, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso di Radio Marte Sport Live:

“E’ un’annata in cui gli obiettivi sono stati eseguiti. Ci siamo salvati e abbiamo l’opportunità di giocarsi anche un posto in Europa. Il Catania e il Napoli hanno due strategie differenti. Noi dobbiamo mantenere la serie A e creare delle plusvalenze, il Napoli invece deve cercare di trattenere i tre tenori o cercare altri giocatori per centrare grandi obiettivi. Il Napoli deve lottare su tutti i fronti perchè è una big”

Futuro napoletano per lei e Montella?: “Montella ha il dna del grande allenatore, prima o poi arriverà su una grande panchina. Sono napoletano e quindi il gradimento dei napoletani mi fa molto piacere”.

Terzo posto per il Napoli?: “Gli azzurri hanno disputato una grande stagione. E’ arrivato molto in avanti in Champions, Coppa Italia e Campionato, quindi ci sta che la stanchezza possa esserci. Ma gli obbiettivi sono ancora vivi”.

Vargas?: “Questa voce è nata da una telefonata al nostro presidente. Non ho seguito il calciatore, non lo conosco. Però 11 milioni sono una cifra enorme per un calciatore cileno. Ho seguito l’Universidad de Chile e molto probabilmente prenderò un giocatore da lì, ma sicuramente non lo pagherò così tanto”

De Laurentiis: “Ho un buon rapporto. Siamo entrambi di Torre Annunziata e non abbiamo perso la nostra napoletanità”.

Preferenze privacy