Campionato Primavera: Pescara-Napoli 1-5. Tornado azzurro sull’Abruzzo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Presso il Centro Sportivo De Cecco di Città Sant’Angelo il Napoli Primavera torna al successo in campionato demolendo i padroni di casa del Pescara. Una vittoria che consente ai ragazzi di Sormani (squalificato, al suo posto Mazzella NdR) di alimentare le speranze per la corsa alla zona play-off.

Una partita senza storia, chiusa dagli azzurrini già nella prima frazione grazie al gol di Dezi e alle doppiette di Insigne e Novothny. Oltre alle reti va sottolineato l’affiatamento mostrato dall’intera formazione partenopea, così come la lucidità difensiva che spesso era venuta a mancare nel recente passato. 

La ripresa è stata pura accademia, con il Napoli impegnato a svolgere una sorta di allenamento extra intervallato dalle sostituzioni di entrambi i fronti. Solo nel finale c’è stato lo scatto d’orgoglio da parte degli abruzzesi grazie al gol della bandiera siglato da Cherubini. Una piccola e insignificante nota a margine di una prestazione impeccabile.

Prima delle vacanze pasquali, il 4 aprile i baby azzurri ospiteranno il Bari. Un’altra tappa da disputare al massimo.

 

Pescara:  Sempretti, Lambami, Bocchetti, Iori, Mbody, Perrotta, Della Cioppa, Iannascoli, Spadafora, Dovidio, Di Maira. A disp Falso, Altobelli, D’Amico, Cherubini, Bizzarri, Di Pentima, Di Bartolomeo. CT: DI Battista

Napoli: Crispino, Allegra, Savarise, Celiento, Colella, Petrarca, Dezi, Esposito, Novothny, Fornito, Insigne. A disp Capotosto, Di Falco, Di Donna, Palma, Sgambato, Amico, Scielzo. CT: Mazzella

Marcatori: Dezi, Insigne, Novothny, Novothny, Insigne (Nap); Cherubini (Pes)

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI