shinystat spazio napoli calcio news Niente tribunale per Lavezzi: ritirate le accuse per l'incidente e la rissa di quel famoso 15 Dicembre

Niente tribunale per Lavezzi: ritirate le accuse per l’incidente e la rissa di quel famoso 15 Dicembre

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Per Ezequiel Lavezzi, finalmente, è la fine di un brutto incubo. Non dovrà infatti comparire in tribunale l’8 Febbraio per quel brutto incidente avvenuto il 15 Dicembre 2010, in via Nevio, a Napoli a seguito di un tamponamento tra la Mercedes in cui si trovava il calciatore e il suo imprenditore e l’auto di un gruppo di giovani. Da quel piccolo tamponamento infatti, nacque un litigio che, secondo la ricostruzione dei fatti, vide coinvolti l’imprenditore del calciatore e i ragazzi in un primo momento, con l’intervento di Lavezzi per metter pace finito poi miseramente in una rissa. Ma proprio in questi giorni, il giovane che aveva querelato Lavezzi ha deciso di ritirare la denuncia a carico del giocatore del Napoli per cui, all’udienza preliminare dell’8 Febbraio, ci sarà solo l’imprenditore Marco Iorio, accusato di calunnia e violenza privata. Lo stesso Iorio attualmente è in carcere perchè coinvolto, dalla scorsa estate, in un’inchiesta sul riciclaggio di soldi della camorra nel settore della ristorazione.

Fonte: Corriere del Mezzogiorno

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Preferenze privacy