Diego squalificato per tre turni dalla Federcalcio araba

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

 

 

 

 

 

 

L’ha pagata cara la sua sfuriata Dieguito. Forse non aveva tutti i torti, dopo che l’allenatore della squadra avversaria, Cosmin Olaroiu dell’Al Ain, ha esultato in maniera eccessiva dopo il gol del pareggio, inveendo più volte contro Maradona, il quale, dal canto suo, vuoi per l’arrabbiatura a caldo dopo aver subito la rete, vuoi per l’eccessivo entusiasmo della panchina avversaria, ha reagito in maniera alquanto violenta, con parolacce, spintoni e mega-zuffa finale. Puntuali sono arrivate le scuse della squadra avversaria, attraverso il proprio direttore sportivo: “Segnare contro la squadra di Maradona è il massimo, ma probabilmente abbiamo esagerato. Lo garantisco: non volevamo certo mancargli di rispetto”.  Intanto la squalifica per Diego è di quelle esemplari: tre giornate di stop più una multa di diecimila dirhams (quasi tremila dollari); ventimila dirhams di ammenda, invece, per l’altro tecnico.  Sarebbe meglio che “el pibe de oro” si abitui a questo tipo di reazioni da parte degli avversari, considerando che da quelle parti misurarsi con la squadra allenata dal miglior giocatore di tutti i tempi può portare a reazioni smisurate e incontrollabili.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI