shinystat spazio napoli calcio news Il Mattino: Torna Dossena, Dzemaili in lotta per una maglia

Il Mattino: Torna Dossena, Dzemaili in lotta per una maglia


Altre tre partite in sei giorni: il Cagliari domenica al «Sant’Elia», poi  l’Udinese mercoledì al «San Paolo» e sabato prossimo trasferta a Catania. Idea  di un mini turnover in vista dei tre impegni ravvicinati. Mazzarri cambia dalla  terza partita ravvicinata in poi, cioè i cambi cominceranno da domenica a  Cagliari.
L’allenatore comincia a pensarci, dovrebbero essere due o tre le  novità nella formazione base rispetto alla gara di Champions contro il Bayern  Monaco. Destinato al rientro è Dossena, il tecnico potrebbe decidere di fermare  Zuniga o dare un turno di riposo a Maggio impiegando il colombiano sulla  destra.
Possibile inserimento di Dzemaili dall’inizio, in questo caso  uscirebbe un centrocampista tra Gargano o Inler (i due non si sono praticamente  mai fermati tra campionato e Europa), oppure Hamsik se il tecnico decidesse di  riproporre l’ex parmense in una posizione più avanzata e far riposare lo  slovacco. Mazzarri verificherà anche le condizioni di Cavani, ma al massimo si  priverà di una delle tre stelle d’attacco, quindi di uno tra Marek e il Matador  perchè Lavezzi giocherà certamente dal primo minuto. In questo caso Santana e  Mascara lotteranno fino all’ultimo per una maglia da titolare. All’ex viola  toccò sostituire Hamsik nella partita di esordio a Cesena, Mascara invece è  partito sempre dalla panchina trovando spazio poi durante le partite.
In  difesa è pronto a giocare dall’inizio l’argentino Fernandez, Mazzarri potrebbe  decidere di dare un turno di riposo a Campagnaro o Aronica, oppure a Cannavaro.  Più difficile ipotizzare che il tecnico dia una nuova chance a Fideleff dal  primo minuto.
L’allenatore del Napoli controllerà il minutaggio degli  azzurri, parlerà ad uno per verificarne la disponibilità e poi deciderà tenendo  anche presente quelle che sono le caratteristiche dell’avversario di turno.  Cambierà Mazzarri ma non in maniera massiccia come avvenne a Verona contro il  Chievo. Dovrebbero essere tre gli inserimenti, al massimo uno per  reparto.
L’allenatore del Napoli non può ancora disporre dell’intera rosa e  ciò ne limita le scelte. Pandev che sta proseguendo nella tabella di lavoro  differenziato proverà a tornare a disposizione già per mercoledì prossimo contro  l’Udinese, ma è più probabile che rientrerà a Catania oppure in occasione della  Champions a Monaco. Ancora un mese di recupero per Britos (che s’infortunò a  Barcellona) e tempi da definire per Donadel fermo dall’inizio del campionato.

Fonte: Il Mattino