shinystat spazio napoli calcio news Bayern sei sms all'Inter

Bayern sei sms all’Inter


Soffia sul collo del barca il Real Madrid di Mourinho, che approfitta del pareggio esterno dei catalani contro il Siviglia e si porta a meno 5 dalla squadra di Guardiola grazie alla vittoria contro l’Hercules. La terza doppietta consecutiva di Benzema fissa il risultato sul 2 a 0 e regala la 14esima vittoria su 14 partite giocate in casa ai Blancos e la 150esima partita senza sconfitta per Mourinho in casa. Nel match di sabato il Valencia dimostra di essere ancora sotto choc per l’eliminazione dalla Champions e perde, malamente, 4 a 0 in trasferta contro il Saragozza che ottiene tre punti importantissimi per allontanarsi dalla zone retrocessioni. Una doppietta del capitano Gabi, grazie a due rigori realizzati, trascina i padroni di casa alla vittoria. Come detto sopra frenata per il Barca e secondo pareggio stagionale in trasferta. Contro il Sevilla sembra cominciare bene la partita, ma al nono minuto il direttore di gara annulla un goal su punizione a Messi per un inesistente contatto tra Sergio Busquets e Alexis dietro la barriera. Gli ospiti dominano nel primo tempo e al 30’ passano con il quarto goal stagionale di Bojan entrato al posto di Pedro, infortunato nel corso della partita. Bellissima l’azione del goal sull’asse Iniesta – Dani Alves che mettono il proprio compagno solo davanti la porta. Nella ripresa tutto cambia e l’entrata di Kanoutè rivitalizza il Sevilla. Il pareggio arriva grazie a un goal di testa di Jesus Navas al 64’. Due traverse di Iniesta e Messi negano la vittoria ai blaugrana. Commovente il saluto al suo pubblico ad inizio partita di Louis Fabiano che dopo 6 stagioni e 106 goal lascia il Sevilla per trasferirsi al San Paolo, suo squadra del cuore dove aveva militato già dal 2001 al 2004. Continua la crisi nera del Villareal che nelle ultime partite ha ottenuto solo 1 punto. Altro pareggio casalingo contro lo Sporting Gijon che, dopo essere passato in svantaggio per il 15esimo goal in Liga di Rossi, pareggia all’91’ dopo essere rimasto in 9 per le espulsioni di Jose Angel e Sastre. Gonzalo atterra De Las Cuevas in area di rigore e Diego Castro non perdona dal dischetto, ammutolendo tutto “El Madrigal”

Real Zaragoza – Valencia  4-0 

Real Madrid  – Hercules Alicante  2-0

Siviglia – Barcellona  1-1 

Espanyol – Deportivo 2-0

Real Sociedad – Malaga 0-2

Osasuna – Racing Santander 3-1

Villarreal – Sp. Gijon  1-1  

Almeria – Atl. Madrid  2-2 

Getafe – Athl. Bilbao  2-2 

Levante – Maiorca  1-1

In Inghilterra si ferma la Premier, per far spazio ai quarti di finale dell’ FA Cup. Al St Andrew’s Birmingham e Bolton si giocavano un biglietto per Wembley. In una gara molto divertente, gli ospiti giocano bene, ma i padroni di casa, con ben 10 assenti, riescono a rimontare per ben due volte lo svantaggio, trascinati dall’intramontabile trentasettenne Phillips. Quando tutti pensavano che la gara fosse destinata al replay, all’89 il coreano Lee regala dopo 11 anni una semifinale di FA Cup al Bolton, che non vince questa competizione addirittura dal 1958. Tra Stoke City e West Ham, al Britannia Stadium, passano i padroni di casa che mettono in mostra la loro specialità specialità: i goal da calci piazzati. Classica rete dello Stoke quella dell’ 1 a 0: rimessa di Delap e rete del gigante Huth, in  quello che è forse lo schema più riuscito della Premier. 2 a 1 per i “Potters” che mancavano fra le prime 4 in questo torneo dal 1972. L’ultima squadra di Championship aveva la fortuna di incontrarla il Manchester City: il Reading. Tevez e compagni dominano ma la partita sembra stregata e gli uomini di Mancini sbagliano l’impossibile. Però, dopo la presunta lite in settimana con il suo allenatore, il risultato lo sblocca Micah Richards sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Ora tutti aspettano un nuovo derby di Manchester in coppa. Il quarto di finale più illustre si giocava, però, nella magia dell’Old Trafford fra il Manchester United, con la testa al Marsiglia, e l’Arsenal, con la voglia di dimenticare il Barca. Con 7 difensori in campo i Red Devils corrono tanto ma è l’Arsenal a fare la partita. I Gunners come sempre giocano bene ma non finalizzano e il punteggio lo sblocca Fabio Da Silva con il suo secondo goal per lo United. Un super Van Der Saar nega la rete agli ospiti che vengono puniti ancora nel secondo tempo dalla nona rete stagionale di Rooney. Per la 27esima volta nella sua storia il Manchester United è in finale di FA Cup.

Birmingham – Bolton 2-3

Stoke City – West Ham 2-1

Manchester City – Reading 1-0

Manchester United – Arsenal 2-0

Senza Badstuber e Tymoschuk al centro della difesa Van Gaal rivoluziona il Bayern che si rialza dopo 3 sconfitte consecutive e manda un forte messaggio all’Inter battendo 6 a 0 l’Amburgo. Dopo venti minuti di fischi del pubblico dell’Allianz Arena si sveglia “Alien” Robben che con la sua tripletta, la seconda in Bundesliga dopo quella della stagione scorsa nel 7 a 0 all’Hannover, chiude di fatto già la partita. L’Amburgo si scopre e in contropiede i bavaresi puniscono per altre tre volte gli avversari: Muller, Ribery e un autogoal di Westermann fissano il 6 a 0. Non si ferma il Colonia  e con la sesta vittoria consecutiva in casa allontana la zona retrocessione battendo l’Hannover, frenato dopo 3 vittorie consecutive. Entusiasmato dal passaggio di turno in Champions vince anche lo Shalke 2 a 1 contro l’Eintracht che segna per la prima volta nel 2011. Il goal partita dopo il rigore realizzato da Jurado lo segna il greco Charisteas che torna al goal in Bundesliga dopo un anno. Benino il Werder che pur ottenendo un altro importante risultato utile viene beffato al 92’, dopo la rete di Wagner, dal Borussia Monchengladbach che agguanta il pareggio con la rete del difensore col vizio del goal: Dante. A sorpresa perde la capolista Borussia Dortmund, per la prima volta sconfitta nel girone di ritorno, in casa dell’Hoffenhaim. Ibisevic, servito da Beck, con il suo settimo goal stagionale ferma i ragazzi di Klopp. Ne approfitta il Bayer Leverkusen che si porta a meno 9 battendo grazie ad una fantastica rete di Renato Augusto, la settima stagionale, il Mainz che, dopo un buon primo tempo, crolla mentalmente e fisicamente nella ripresa. Dietro importante vittoria dello Stoccarda ad Amburgo contro il St. Pauli per 2 a 1, mentre ancora malissimo il Wolfsburg che scende in penultima posizione in classifica, sconfitto in casa per 2 a 1 contro il Norimberga che ottiene l’ottavo risultato utile consecutivo.

fc Koln – Hannover 4-0 

Bayern Monaco – Amburgo 6-0 

Hoffenheim – Bo. Dortmund 1-0 

Kaiserslautern – Freiburg 2-1 

Shalke o4 – Eintracht 2-1 

Wolfsburg – Norimberga 1-2 

Werder Brema – Borussia M. 1-1 

Mainz –  B. Leverkusen 0-1 

St. Pauli – Stuttgart 1-2

 

ULTIME NOTIZIE

CHI SIAMO

Spazio Napoli è un giornale online in cui troverai: news Napoli, calciomercato Napoli, biglietti Napoli, foto Napoli, video Napoli, Primavera Napoli.

NUOVEVOCI

Appendice sportiva della testata giornalistica “Nuovevoci” – Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore editoriale “SpazioNapoli.it”: Antonio Manzo

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da SSC Napoli Calcio

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl