Sarri e la sua scaramanzia: dai calciatori con le scarpette nere, ai giornalisti seduti sempre negli stessi posti