shinystat spazio napoli calcio news Benitez in conferenza stampa: "Le sconfitte contro Juve, Roma, Arsenal e Borussia? La risposta è nel fatturato di alcune di queste squadre"

Benitez in conferenza stampa: “Le sconfitte contro Juve, Roma, Arsenal e Borussia? La risposta è nel fatturato di alcune di queste squadre”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Ha parlato in conferenza stampa al termine della gara persa per 3-1 contro il Borussia l’allenatore del Napoli Rafa Benitez. Queste le sue parole:

L’intensità di questa sera mi è piaciuta, siamo sulla strada giusta. Abbiamo perso contro Juventus, Roma, Arsenal e Borussia? Guardiamo il fatturato di almeno due di queste squadre, è lì la risposta. Nonostante questo sull’uno a zero abbiamo giocato bene e se siamo arrivati qui significa che non siamo male.
Percentuali? Noi dobbiamo fare il nostro lavoro, giocare così anche nel campionato italiano, se riusciamo a fare tre punti ne facciamo tre. Con l’intensità di stasera si può fare qualcosa. I tanti gol subito nelle ultime gare dipendono soprattutto dalle squadre contro cui abbiamo giocato.
Certezze minate? Non temo questo, abbiamo subito un gol dopo dieci minuti, abbiamo sbagliato qualcosa contro la migliore squadra d’Europa in ripartenza. Io preferisco giocare una partita così che con undici calciatori dietro la palla.
Arbitraggi? Certo che mi arrabbio ma devo dare un messaggio chiaro, abbiamo fatto un passo avanti e la squadra è cresciuta. Dobbiamo far meglio la prossima volta.
Sul mercato siamo sempre vigili, abbiamo tanti infortunati e, se possibile, interverremo.
Armero e Maggio? Questa sera sono stati perfetti”.

Dal nostro inviato a Dortmund, il direttore Antonio Manzo

 

CALCIOMERCATO NAPOLI

CONOSCI SPAZIONAPOLI?

SpazioNapoli è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioInter.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network, il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

NAPOLI CALCIO - ULTIMISSIME

Seguici su Facebook

Preferenze privacy