ULTIM'ORA: Sculli minacciava Toni per alcune foto compromettenti, tentativo di estorsione

ULTIM'ORA: Sculli minacciava Toni per alcune foto compromettenti, tentativo di estorsione

Negli atti dell'inchiesta della Procura sono contenute delle intercettazioni che evidenziano, secondo gli investigatori, un tentativo di estorsione del giocatore del Genoa Giuseppe Sculli e del suo amico pregiudicato bosniaco Safet Altic nei confronti dell'ex nazionale (ed ex genoano) Luca Toni, basato su "foto compromettenti che Sculli sostiene di avere".

Altic e Sculli , scrivono gli agenti, «parlando di affari e di come incrementare i loro guadagni... parlano di Toni che per l'occasione chiamano 'Peperone». «Sculli (Beppe) - annotano gli agenti - nella circostanza asserisce di essere in possesso di foto compromettenti del collega che lo ritraggono in atteggiamenti intimi con alcune ragazze e che le foto possono essere utilizzate per »... forzare ... «, eventualmente, la volontà del calciatore nel caso in cui lo stesso non si fosse dimostrato accondiscendente su alcune richieste». Sculli «aggiunge, inoltre, che le stesse (foto) potrebbero, alla bisogna, essere inviate e fatte recapitare ad amici e conoscenti di Toni, tra i quali citano anche, quali possibile destinataria, la compagna del calciatore».

Il gip Guido Salvini ha disposto la scarcerazione dei calciatori Marco Turati e Paolo Acerbis, arrestati lunedì nell'ambito dell'inchiesta cremonese sul calcioscommesse. I due potranno quindi lasciare oggi il carcere e nei loro confronti è stato disposto l'obbligo di firma.

fonte: leggo.it

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram