shinystat spazio napoli calcio news "Non era questa la partita che dovevamo vincere..."

“Non era questa la partita che dovevamo vincere…”


15 Ottobre 2011, ore 20.50. Al via Napoli Parma, il match che tutti stavano aspettando.

L’aria è mite, lo stadio è pieno, i calciatori sorridenti, i cronisti un po’ brilli, nessuno (ma proprio nessuno) parla dell’incontro col Bayern che ci sarà martedì.

Primo tempo esilarante, con Lavezzi sottoporta, sopraporta, dietroporta e dentroporta. Solo alla fine dei primi 45minuti si rende conto che, però, non aveva il pallone con sé…

Disperato manda un SMS a Belen scrivendogli: “Ma che cavolo di lentine mi hai fatto comprare?”. La bella Belen non gli risponde che è già impegnata nella sua apparizione a “C’è posta”. In pratica una tipa ha scritto a Maria per “regalare” al fidanzato un incontro con la sudamericana. Belen, che indossa anche lei le lenti a contatto speciali, scambia il ragazzo per un bel ragazzo, così rischia di sciarmare una coppia… Una volta letto il messaggio del Pocho, però, toglie via le lenti e, vedendo meglio il purpo in questione,  lascia ciascun purpo al purpo suo.

Riprende il secondo tempo appena Maria si è assicurata che la Rodriguez sia tornata in sé. Va poi su twitter e scrive a Mazzoleni @”Okkey adesso puoi anche fischiare, ma ricorda sono io quella che dirige il sabato degli italiani”. Mazzoleni la twitta e risponde @“Hai sicuramente più palle a disposizione!”; non credo facesse riferimento a zone erogene del corpo.

Torniamo a Sky, dove Bi e Ci continuano a bere del buon Tavernello sbagliando i nomi dei calciatori che toccano la palla. Decido per la categoria ERRORE PASSABILE dato che a me la palpebra mi è iniziata a calare pure senza il vino.

Al 14esimo segna quel gobbo di Gobbi, passano 14minuti e Mascara pareggia. Ne passano altri 7 e Modesto chiude il match. Mazzarri continua a picchiare vistosamente il suo Rolex con l’indice destro. Sembra urlare:“Ormai il peggio che potevate fare lo avete fatto: mo fate presto che mi devo andà à fumà nà sigaretta e  preparare le risposte sulla paura del Turn Over con cui se ne usciranno dopo…” (si era preparato solo le risposte  per lo scudetto e per la Champions).

Mazzoleni concorda con Mazzarri così ri-twitta a Maria: @”Qui mancano dieci minuti, li fai passare in uno solo che la chiudiamo qui?”. Maria risponde @”Ma certo, dopo un match così penoso i napoletani troveranno C’è posta per te un programma comico e correranno da me!!!”.

Detto fatto.

Finisce il match, Angelo e Michi passano a canale cinque senza neanche chiederselo qual è l’istinto irrefrenabile che li ha spinti verso il telecomando. Io intanto rileggo queste righe sapendo che stasera ho dovuto immaginare “L’altra partita” perchè in campo non m’è sembrato di vederne una. Da dire è che avevamo circa 2 settimane di commenti-jella da scongiurare, e proprio a proposito di jettatori mi ritorna in mente Mondonico e la sua immancabile frase PARAC-adute : “NON ERA QUESTA LA PARTITA CHE DOVEVAMO VINCERE…”

See you soon

di Brigida Rastiello