Home » News Calcio Napoli » Il Napoli Primavera è salvo se… tutte le combinazioni possibili (GRAFICO)

Il Napoli Primavera è salvo se… tutte le combinazioni possibili (GRAFICO)

Si è conclusa le penultima giornata del Campionato Primavera 1 con i posticipi che hanno visto il Torino battere per 2-0 l’Atalanta, con i granata che hanno centrato l’aritmetica salvezza, e InterMilan impattare per 2-2 al centro sportivo “Facchetti” di Milano, dov’era presente anche il CT Roberto Mancini per assistere al match. Risultati che interessano da vicino anche al Napoli Primavera di mister Nicolò Frustalupi, impegnato nella lotta per non retrocedere.

Campionato Primavera 1, la formula dei playout

La formula del torneo prevede la retrocessione diretta delle ultime due classificate (17° e 18°), già assegnate a Spal e Pescara, mentre 15° e 16° si sfideranno in un playout per decretare la terza squadra che dovrà abbandonare la categoria. La situazione attuale di classifica è abbastanza ingarbugliata, con 4 club (Napoli, Milan, Genoa e Lecce) che si giocano i due posti degli spareggi salvezza: i playout prevedono una sfida con partite di andata e ritorno (dove varrà ancora la regola del gol fuori casa e in caso di parità, al termine delle due partite, ci saranno supplementari ed eventuali i rigori, ndr).

Al momento la classifica vede Napoli e Milan a quota 40 punti, Genoa a 38 e Lecce a 37. Il tutto diventa ancor più caotico, se non sportivamente drammatico, se pensiamo che Milan e Genoa si sfideranno tra loro nell’ultimo turno. Più agevoli (almeno sulla carta), gli impegni di Napoli e Lecce, che sfideranno rispettivamente Verona e Torino, entrambe già salve e senza altre pretese per questo campionato.

Classifica Campionato Primavera 1

Il Napoli Primavera si salva se… tutte le combinazioni possibili

Altro fattore da tener conto è quello relativo agli scontri diretti: il Napoli Primavera è in vantaggio rispetto al Milan (vittoria sia all’andata per 1-2 a Milano, che al ritorno per 3-0 a Cercola), ma anche nei confronti del Genoa (vittoria per 1-2 all’andata in trasferta e pareggio per 1-1 in casa al ritorno). Discorso diverso per gli scontri diretti con il Lecce che vedono i salentini in vantaggio (vittoria del Napoli in casa per 1-0 e sconfitta sempre per 1-0 al ritorno in trasferta, ma differenza reti generale nettamente a favore dei giallorossi a -7 contro il -13 della squadra di Frustalupi). Fatta la doverosa fotografia della situazione attuale, andiamo a vedere quali sono le sono le possibili combinazioni che permetterebbero agli azzurrini di salvarsi senza passare per i playout.

LEGGI ANCHE:   "De Ligt vale 100 milioni", ma il prezzo di Koulibaly è assurdo: l'avvocato fa infuriare i tifosi

Napoli Primavera salvo in caso di vittoria o pareggio

Diciamo subito che il Napoli Primavera ha il destino nelle proprio mani. Agli azzurrini, infatti, basta vincere contro l’Hellas Verona per essere aritmeticamente salvi, in quanto Lecce e Genoa (le due squadre attualmente in zona playout) non potrebbero ovviamente più raggiungere i partenopei.

Ma non è finita qui, perché a conti fatti al Napoli basta pure il pareggio per festeggiare l’aritmetica salvezza. A 41 punti gli azzurrini non potrebbero essere raggiunti dal Lecce, inoltre lo scontro diretto tra Milan e Genoa mette in condizione i partenopei di poter “speculare” sul risultato degli avversari: con qualsiasi risultato, infatti, almeno una tra Milan o Genoa resterebbe alle spalle del Napoli.

Napoli Primavera
Napoli Primavera

Napoli Primavera salvo anche in caso di sconfitta se…

E nel caso il Napoli dovesse perdere in casa con il Verona? Ebbene anche in quel caso non tutto sarebbe perduto. Gli azzurrini potrebbero addirittura esultare nonostante il K.O., ma a quel punto tutto dipenderà dai risultati provenienti dagli altri campi.

… il Lecce non vince

L’ipotesi più semplice è quella che prevederebbe la mancata vittoria del Lecce. A quel punto i salentini sarebbero comunque dietro al Napoli e resterebbe da assegnare un solo posto per i playout. Per lo stesso discorso fatto in precedenza, qualsiasi sia il risultato che maturerà tra Milan-Genoa, almeno una delle due resterà alle spalle degli azzurrini o al massimo, in caso di vittoria dei grifoni in trasferta, Milan e Napoli resterebbero a pari punti ma, per gli scontri diretti, ai playout sarebbero condannati i rossoneri.

… il Lecce vince e il Genoa batte il Milan

Malauguratamente il Lecce dovesse avere la meglio del Torino, con il Napoli contemporaneamente sconfitto, l’attenzione sarebbe rivolto allo smartphone – che ormai ha sostituito la proverbiale radiolina – per conoscere l’esito di Milan-Genoa. Ebbene, in questo caso, l’unico risultato che permetterebbe ai partenopei di evitare i playout sarebbe la vittoria in trasferta dei rossoblu. In quel caso Napoli, Milan e Lecce si ritroverebbero tutte a 40 punti e per decretare le due squadre condannate ai playout andrebbe vista la classifica avulsa relativa agli scontri diretti tra le tre formazioni.

LEGGI ANCHE:   Accostato al Napoli, ha ufficialmente firmato con la sua nuova squadra!
La classifica avulsa tra Napoli, Milan e Lecce Primavera

La buona notizia è che il Napoli sarebbe in vantaggio anche in questo caso, avendo “collezionato” 9 punti contro le due avversarie. Il Milan invece ha vinto sia all’andata che al ritorno con il Lecce, ma ha perso i due scontro col Napoli, e per questo si ritroverebbe ad avere 6 punti. Infine il Lecce, vittorioso solo con il Napoli al ritorno, avrebbe 3 punti.
Classifica avulsa:
Napoli 9 punti
Milan 6 punti
Lecce 3 punti

Questa ipotesi permetterebbe comunque ai partenopei di evitare i playout. Discorso diverso in caso di pareggio o successo del Milan contro il Genoa. A quel punto, infatti, i liguri sarebbero condannati ai playout e il Napoli si ritroverebbe a pari punti con il Lecce, che però ha una differenza reti migliore: condizione che condannerebbe pure i partenopei.

Insomma, conti molto complicati, ma che rendono l’idea delle alte possibilità che esistono per il Napoli Primavera di mantenere la categoria. Un obiettivo da raggiungere assolutamente per dare lustro al lavoro di valorizzazione dei ragazzi del settore giovanile, ma anche per il prestigio del club. Infine la salvezza metterà in condizione il Napoli di allestire una squadra Under 18 (lo impongono le nuove norme federali), formazione molto utile per dare ricambi alla Primavera, soprattutto il prossimo anno, visto che gli azzurrini saranno impegnati in Youth League.

Napoli Primavera salvezza combinazioni
Il Napoli Primavera si salva se… tutte le combinazioni

RIPRODUZIONE RISERVATA
Pasquale Giacometti (@Pasquale89G)