shinystat spazio napoli calcio news Ultime notizie Napoli, interesse per Azmoun dello Zenit

CdS – Napoli interessato ad Azmoun: ADL aveva già dato l’ok per l’acquisto a gennaio

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter
Sardar Azmoun Zenit San Pietroburgo

ULTIME NOTIZIE NAPOLI – Il calciomercato è in fermento, tanti club sono alla ricerca di rinforzi per la prossima stagione. Il Napoli in particolare è concentrato sui possibili movimenti in attacco.

Ultime notizie Napoli, forte interesse per Azmoun dello Zenit

Secondo quanto riportato da l’edizione odierna de Il Corriere dello Sport, infatti, uno degli obiettivi principali resta Sardar Azmoun. L’attaccante iraniano dello Zenit San Pietroburgo è finito nelle mire di Giuntoli.

Già a gennaio il Napoli aveva provato ad acquistarlo, ma l’affare saltò a causa della mancanza di slot da extracomunitari. Anche De Laurentiis aveva dato l’ok al trasferimento e adesso potrebbe essere il momento giusto per sferrare l’affondo.

AZMOUN NAPOLI CIFRE

Il club russo per privarsi del suo giocatore parte da una base di 25 milioni di euro. È infatti questa la cifra richiesta dallo Zenit per il cartellino del suo bomber. Il costo dell’operazione è sicuramente accessibile, bisognerà capire se il Napoli vorrà fiondarsi davvero sull’iraniano.

Chi è Sardar Azmoun

L’attaccante dello Zenit è nato il 1 gennaio del 1995 in Iran, è alto 1,86 e si è messo in luce soprattutto nell’ultimo Mondiale di calcio. Il giocatore è titolare nella squadra russa e finora ha segnato 10 reti nelle 21 presenze totalizzate in campionato. Si è trasferito allo Zenit dal Rubin Kazan in prestito con un riscatto fissato a 12 milioni di euro.

Il 2 marzo all’esordio con lo Zenit in Prem’er Liga realizza il gol della vittoria nella partita contro l’Ural.

Il 23 novembre segna il secondo gol della sua squadra nella partita di UEFA Champions League vinta in casa per 3-2 contro il Bayern Monaco.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Preferenze privacy