Vinse lo Scudetto col Napoli, che attacco alla Juve: “In condizioni normali non avrebbero vinto”

Le notizie che coinvolgono la Juventus stanno facendo grande scalpore nel mondo del calcio. Le accuse contro di loro hanno costretto infatti alle dimissioni tutti i membri del CDA bianconero, fra cui il presidente Andrea Agnelli e il vicepresidente Pavel Nedved.

A complicare la situazione, è stata anche la “spifferata” di alcune intercettazioni telefoniche oggetto dell’inchiesta, con una serie di dichiarazioni imputate ad Agnelli e compagnia che hanno alzato ancora di più il vespaio di polemiche.

Alessandro Renica
Alessandro Renica

Renica si scaglia contro la Juve: che attacco!

I sostenitori della altre squadre non hanno fatto mancare parole di sdegno per queste notizie e tanti sono quelli che hanno iniziato a sollevare seri dubbi sulla verità dei risultati sportivi bianconeri degli ultimi anni.

LEGGI ANCHE:   De Laurentiis ci crede: doppio premio in caso di scudetto e Champions League

Fra questi, l’ex difensore azzurro Alessandro Renica, che si è sfogato con un post sul suo profilo Facebook in cui non ha esitato a considerare come “falsati” gli ultimi campionati di Serie A vinti dalla Juventus. Di seguito quanto riportato:

“La Juventus pare non si sia fatta mancare nulla: notizie false sugli stipendi dei calciatori con la finta riduzione pagata a mezzo di scrittura privata, elusione fiscale, plusvalenze fittizie, false fatture, false comunicazioni e manipolazione del mercato e indagine della Uefa per violazione del fair play finanziario. Ci sono tutti gli elementi per revocare gli scudetti vinti, a mio avviso in condizioni normali non li avrebbero potuti mai vincere. Che scandalo”.

Home » News Calcio Napoli » Vinse lo Scudetto col Napoli, che attacco alla Juve: “In condizioni normali non avrebbero vinto”