Chiariello attacca: “Lo dicono tutti sul Napoli, sono ridicoli”, il motivo

Dopo una prima fase di stagione che ha visto il Napoli tra le protagoniste indiscusse sia in campionato che in Europa, gli azzurri, per lasciar spazio al Mondiale, si stanno godendo gli ultimi giorni di vacanza.

Spalletti è sicuro: “La sosta ci farà bene”

A breve il gruppo squadra partirà per la Turchia, i partenopei faranno un ritiro di circa quindici giorni e, come detto dallo stesso Spalletti, sarà un momento davvero importante per cercare nuove soluzioni di gioco.

Lo stesso tecnico azzurro, inoltre, ha affermato che questo periodo di pausa può far davvero bene al Napoli perché, reggere quel ritmo di gioco e disputare tante partite ravvicinate, non avrebbe aiutato gli azzurri.

Spalletti, Napoli, Serie A
Spalletti, Napoli, Serie A (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Chiariello non ci sta: “Vogliono minare l’ambiente Napoli”

Proprio della sosta e della Coppa del Mondo ne ha parlato, a Campania Sport, in onda su Canale 21, Umberto Chiariello.

LEGGI ANCHE:   Quanti introiti dalla Champions League: il Napoli ha già incassato una grossa cifra

Queste le sue parole:

Sulla sosta: Spalletti è l’unico che dice la verità, tutti dicono il Napoli crollerà ma per le altre squadre non c’è la sosta? Sono ridicoli, sparano solo cannoni per minare le certezze dei partenopei. Speriamo di togliergli la polpetta, ci vediamo a giugno”.

Sul Mondiale: “Tra Club Italia e FIGC Gravina guadagna 400mila euro, che fa se l’Italia non va ai mondiali. A noi interessa solo del Belgio che non vince oppure che Mertens va ai mondiali. Vedere quel Koulibaly nel Senegal che mi fa tenerezza o Lozano che è quasi a casa. Vediamo Adani che impazzisce per Messi ma l’Argentina ha fatto due partite squallidissime. Servono i vecchi campioni in questo Mondiale perché di nuovi non ce ne sono”.

Home » News Calcio Napoli » Chiariello attacca: “Lo dicono tutti sul Napoli, sono ridicoli”, il motivo