Home » News Calcio Napoli » Kvaratskhelia su Spalletti: “Mi ha detto che ho un buon dribbling, ma mi ha chiesto di migliorare un aspetto!”

Kvaratskhelia su Spalletti: “Mi ha detto che ho un buon dribbling, ma mi ha chiesto di migliorare un aspetto!”

Kvaratskhelia ha rilasciato una lunga videointervista ai microfoni di Setanta Sports Geo Team, realizzata a Napoli nel corso della settimana di Lazio-Napoli e Napoli-Liverpool. Il calciatore georgiano, arrivato quest’estate in maglia azzurra grazie ad un’intuizione del ds Cristiano Giuntoli, ha sorpreso positivamente i tifosi del Napoli per le sue doti tecniche e per la dedizione in campo.

Nel corso dell’intervista, l’attaccante ha parlato anche del rapporto con l’allenatore Luciano Spalletti e dei consigli e delle correzioni che riceve da quest’ultimo.

Di seguito quanto detto da Kvaratskhelia in merito:

Spalletti mi ha detto che ho un buon dribbling e che gioco bene in 1 vs 1, ma devo giocare di più per la squadra, perché ci sono giocatori forti ed è giusto che mi metta al servizio della squadra. Mi ha spiegato che dovrei aiutare di più la squadra in difesa. Faccio tutto quello che mi dicono gli allenatori“.

Kvaratskhelia Mario Rui Napoli
FOTO: Getty Images, Kvaratskhelia

Il calciatore ha poi raccontato anche un retroscena sui primi giorni con la squadra: “Quando sono andato a Castel di Sangro non erano ancora arrivati tutti i giocatori, il primo compagno con cui ho parlato è stata Mario Rui che mi ha accolto molto bene. Non tutti parlavano inglese e Mario mi ha spiegato tutto: come fare in allenamento e al di fuori dell’allenamento“.