Fedele: “Nandez? Quel ruolo già è coperto, al Napoli serve un altro giocatore”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Enrico Fedele, dirigente. Ecco quanto evidenziato:

Tweet del Napoli? Se sto in una comunità in cui non credo ci sia onestà, ne esco. Se dobbiamo creare degli alibi poi diventa peggio, tutti farebbero bene a pesare le parole. La discontinuità? Parola più leggera dell’inaffidabilità. Sapevamo che con Mihajlovic sarebbe successo quanto è avvenuto. Ma non so contro Torino, Verona o Empoli come il Napoli possa reagire. Io mi sono esaltato contro la Juventus ma mi sono depresso contro Sampdoria e Fiorentina. Ma gli altri fanno peggio di noi, quindi c’è speranza.

Napoli
FOTO: Getty – Napoli

PICCOLE SPERANZE SCUDETTO

Ho sempre pensato che il Napoli dovesse pensare solo alla Champions League ma ora do qualche percentuale in più per lo Scudetto, almeno fino al 13 febbraio, cioè la gara contro l’Inter. Milan-Juventus? Si deve tifare per forza per il Milan. Se la Juve perde si allontana il pericolo. Con il pareggio si respira ma sta sempre lì. Poi c’è il derby di Milano. Il Napoli contro Salernitana e Venezia dev’essere continuo e affidabile e poi se la gioca. Nel tweet del Napoli si ombreggiano fantasmi. Quindi ci si deve informare. Se si hanno informazioni, si denuncia. Scudetto? Fregio decorativo ma che ti dà tanta gloria. Il Napoli ha un obiettivo, quello di andare in Champions League.

TAGLIFICO SERVE PIÙ DI NANDEZ

Nandez? Il Napoli in quel settore è ben fornito. Oramai il Napoli ha trovato un suo equilibrio. Uscire dall’Europa League? E allora che le facciamo a fare ‘ste coppe?
Il Napoli con un esterno sinistro basso è completo, in questo momento Tagliafico e più necessario di Nandez. Godin andava per il Napoli? No, non è un giocatore alla Albiol ma alla Koulibaly. Chi potrebbe essere il fuoriclasse del Napoli? Zielinski, se fosse più continuo. Mai metterei fuori squadra gente che fa gol”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI