“Mi servi tu”, chiarimento Spalletti-Mertens: ADL ha un piano per il rinnovo

Brilla la stella di Dries Mertens nel pareggio di Torino contro la Juventus. L’attaccante ha infatti siglato il gol che ha momentaneamente portato in vantaggio gli azzurri con un bellissimo tiro ad incrociare.

L’edizione odierna della Gazzetta dello sport chiarisce un retroscena dietro la scelta Luciano Spalletti di puntare sul belga per questa partita: il tecnico, infatti, dopo le incomprensioni di fine anno seguite alla sostituzione a fine primo tempo contro lo Spezia, è andato sorridendo da Dries nel giorno di San Silvestro raccomandandogli attenzione nella notte di Capodanno perchè: “Con la Juve giochi tu e mi servi sano”. La risposta del belga non poteva essere migliore per mettere definitivamente il passato alle spalle.

mertens
Mertens

Questo gol rilancia anche delle riflessioni sul futuro di Mertens: il contratto del belga, infatti, scadrà l’estate prossima. Ci si chiede se sia il caso di perdere un altro leader dello spogliatoio vista la partenza oramai sicura anche di Lorenzo Insigne.

L’edizione odierna del Corriere dello sport fa il punto della situazione, chiarendo come sia chiara la volontà di Dries di restare a Napoli, come affermò in un labiale rubato dopo la magia siglata contro la Lazio e ripetuto poi anche in diretta televisiva e alla presentazione del calendario. Ma i matrimoni si fanno in due: i rapporti col presidente sono saldi, come testimonia il rinnovo biennale firmato nel 2020 a 33 anni compiuti. Ora però i tempi sono cambiati e per restare bisognerà accettare le nuove linee guida del club e, quindi, una sostanziale riduzione dello stipendio attuale di 4.5 milioni di euro all’anno.

Felice Luongo