Svolta a sorpresa per i tre giocatori bloccati dall’ASL: svelata la soluzione

E’ caos in casa Napoli nelle ultime ore a causa del focolaio Covid-19 che si è innescato nel gruppo azzurro. Tuttavia, l’ASL Napoli 1 non ha vietato la partenza della squadra azzurra per Torino, con i calciatori che si sono recati in blocco in Piemonte.

Proprio negli istanti in cui i partenopei arrivavano a Torino, è arrivata la notizia che Amir Rrahmani, Piotr Zielinski e Stanislav Lobotka sono stati bloccati in quarantena perché non in possesso del Super Green Pass, sotto indicazione questa volta dell’ASL Napoli 2.

NAPLES, ITALY – NOVEMBER 28: Piotr Zielinski of SSC Napoli celebrates after scoring their side’s first goal with team mates during the Serie A match between SSC Napoli and SS Lazio at Stadio Diego Armando Maradona on November 28, 2021 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Secondo quanto appreso da gianlucadimarzio.com, però, Zielinski, Lobotka e Rrahmani dovrebbero poter giocare regolarmente il match contro la Juve.

Questo perché l’ASL, di fatto, ha imposto a questi giocatori del Napoli delle regole da seguire ma non potranno avere “contatti civili”, ma potranno giocare la partita ufficiale di campionato. Dovranno seguire l’isolamento imposto ma non dovrebbero subire regole legate al loro “lavoro”, quindi legate al match contro la Juve.

Francesco Fildi