“Necessarie sei placche e diciotto viti”, il racconto da brividi del medico che ha operato Osimhen

A “1 Football Club”, programma radiofonico in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Gianpaolo Tartaro, il chirurgo maxillo facciale che ha operato Osimhen in giornata presso la clinica Ruesch di Napoli. Di seguito quanto evidenziato:

“L’infortunio di Victor Osimhen non è stato una semplice fattura allo zigomo ma ha interessato anche diverse ossa del viso. Non è stato un trauma da urto, bensì da compressione: la forza cinetica generata dallo schiacciamento del viso di Osimhen contro quello di Skriniar ha creato un danno devastante.

osimhen infortunio professor tartaro
Osimhen infortunio

Per ricomporre le fratture ho dovuto inserire sei placche e ben diciotto viti. È ancora presto per parlare di tempi di recupero perchè l’intervento è stato davvero complesso: le condizioni del viso del calciatore erano pessime ma garantisco che l’intervento sia perfettamente riuscito”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI