Osservatori in tribuna per Napoli-Atalanta Primavera: appuntati i nomi di tre azzurrini

La grande sorpresa di questo inizio di stagione del Campionato Primavera è senza dubbi il Napoli di mister Nicolò Frustalupi. Gli azzurrini stanno strabiliando avendo collezionato 12 punti nelle prime 6 giornate di campionato, frutto di 4 vittorie e due sconfitte.

L’eccezionalità è data dalle imprese compiute dagli azzurrini, che hanno battuto squadre di un diverso calibro come Juventus, Milan (entrambe in trasferta) e infine l’Atalanta, sconfitta a Cercola nell’ultimo turno. Un successo che ha allontanato i partenopei dalla zona calda della classifica, proiettandola addirittura al terzo posto, in piena zona playoff. L’obiettivo resta quello della salvezza, il Napoli resta una formazione neopromossa, ma il grande lavoro di Frustalupi non sta passando inosservato, con vari esponenti di altri club e addetti ai lavori che di volta in volta si affacciano allo stadio Piccolo di Cercola per controllare la crescita dei ragazzi del settore giovanile partenopeo.

Napoli Primavera
Napoli Atalanta Primavera

NAPOLI PRIMAVERA, OSSERVATORI INTERESSATI A TRE GIOCATORI

In occasione di Napoli-Sampdoria, ad esempio, sugli spalti ad osservare gli azzurrini c’era il vice-direttore sportivo della Roma, Morgan De Sanctis. E anche in occasione di Napoli-Atalanta Primavera in tribuna c’erano ospiti d’eccezione. Come raccolto dalla redazione di SpazioNapoli, alcuni osservatori, affiliati ad un importante procuratore sportivo italiano, hanno assistito al match restando particolarmente impressionati tra tre giocatori della Primavera del Napoli.

I giocatori in questione sono il portiere polacco classe 2002 Hubert Idasiak, migliore in campo che con le sue parate prodigiose ha aiutato la squadra ad ottenere il successo. Sul taccuino degli osservatori sono finiti anche i nomi degli attaccanti Giuseppe Ambrosino, classe 2003 e autentico trascinatore di questo inizio di stagione, e quello del match winner Giuseppe D’Agostino, seconda punta classe 2003 che ha steso la più quotata Atalanta con un tiro fenomenale da fuori area. Per i bergamaschi è stato invece annotato il nome di Lorenzo Bernasconi, terzino sinistro classe 2003.

Il Napoli non ha ovviamente intenzione di privarsi dei suoi gioielli, ma il fatto che altri club vengano ad osservare da vicino gli azzurrini testimonia la bontà del lavoro effettuato da Frustalupi e dal responsabile del settore giovanile Gianluca Grava con i suoi collaboratori. Un bel riconoscimento per un gruppo che sta lavorando duramente per regalare grandi soddisfazioni alla società e ai tifosi azzurri.

RIPRODUZIONE RISERVATA
Pasquale Giacometti

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI