I tifosi infuriati chiedono l’esonero di Gattuso

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Nell’ultima partita di campionato il Napoli ha perso a Bergamo contro l’Atalanta precipitando, così, al settimo posto della classifica di Serie A con i suoi 40 punti fin qui totalizzati.
Un risultato che ha fatto male, molto male e proprio per questo ha chiuso la società in un assordante silenzio stampa.

Il rischio è che questa stagione si trasformi in una lenta agonia per il Napoli che ha avuto inizio dalla partita contro il Verona al Bentegodi nella quale gli azzurri hanno dovuto incassare un pesante 3-1. In quasi un mese, si sono verificate una serie di sciagure che stanno rischiando di mandare all’aria una stagione nella quale non è stato concluso niente: fuori dalla Coppa Italia, quasi fuori dall’Europa League ed un momentaneo settimo posto in campionato che significa nessuna coppa nella prossima stagione.
La sensazione è quella di essere prossimi ad una situazione disastrosa non solo dal punto di vista di un fallimento tecnico, ma soprattutto vero disastro economico per la società.

Gattuso , dunque, dovrà cercare di rovistare nelle macerie di questa squadra sulla quale qualcuno è ancora pronto a scommettere utilizzando dei bonus siti scommesse almeno per quanto riguarda il campionato.
Resta poco meno di un girone di ritorno a Gattuso per cercare di costruire qualcosa che sia almeno credibile per provare a riconquistare la fiducia dei suoi tifosi i quali gli stanno voltando ad uno ad uno le spalle.

Il tecnico del Napoli dovrà concentrarsi e puntare tutto sulla prossima partita in programma: quella del match di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League contro il Granada nel quale i partenopei dovranno ribaltare il 2-0 subito in Spagna. Solo in questo modo sarà possibile evitare l’eliminazione dalla competizione che, in questo momento, sarebbe senza dubbio ancora più difficile da mandare giù.

Un’eventuale sconfitta, infatti, potrebbe costargli molto cara.
Infatti, anche se al momento la società sembra aver escluso la possibilità di un esonero di Gattuso a questo punto della stagione, l’insistenza dei tifosi potrebbe far cambiare idea alla dirigenza.
Gennaro Gattuso si trova, quindi, in bilico e nei prossimi giorni, a seconda del risultato della sfida di Europa League potrebbe essere allontanato da Napoli.

Una cosa che, però, è certa è che nonostante i tifosi non vedano ormai di buon occhio Gattuso per la sua mancanza di risultati impostanti, non vi è la stessa scissione all’interno dello spogliatoio azzurro.
Infatti, nonostante la brutta annata che si trovano a dover affrontare, i giocatori hanno più volte dimostrato di essere tutto compatti dalla parte del proprio allenatore.

Questo, però, potrebbe non bastare a Gattuso. Nelle scorse settimane, infatti, sono trapelati i nomi di due ex allenatori che potrebbero svolgere il ruolo di traghettatori della squadra fino al termine del campionato: si parla di Rafael Benitez e Walter Mazzarri.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI