Ennesima sconfitta del Napoli: l'esonero di Gattuso a fine stagione sembra ormai inevitabile

Ennesima sconfitta del Napoli: l'esonero di Gattuso a fine stagione sembra ormai inevitabile

ESONERO GATTUSO - Il Napoli perde ancora, stavolta contro l'Atalanta e rimette ancora una volta in bilico la panchina di Rino Gattuso. L'allenatore azzurro non parlerà nel post partita del match del Gewiss Stadium, perchè il club azzurro è entrato in silenzio stampa fino a data da destinarsi.

ESONERO GATTUSO A FINE STAGIONE

Sui social si urla come sempre accade dopo una sconfitta azzurra l'esonero di Gattuso e l'hashtag #GattusoOut è tornato nuovamente tra le tendenze per i tifosi del Napoli. Ad oggi però con gli ultimi risultati sembra praticamente impossibile vedere ancora Gattuso sulla panchina azzurra nella prossima stagione. Il ritorno in Champions League è, nonostante dei risultati sconcertanti, ancora in bilico, quindi ogni giudizio è rimandato alla fine della stagione. Sembra però che le due strade siano destinate a separarsi anche se il Napoli dovesse centrare l'Europa che conta.

ESONERO GATTUSO EUROPA LEAGUE NAPOLI

Doveroso ricordare l'importanza dell'Europa League per il Napoli, la competizione è sicuramente alla portata degli azzurri anche se adesso ci vorrà una rimonta complicata per ribaltare la sconfitta rimediata contro il Granada. Un'eventuale eliminazione complicherebbe ancora di più le cose per il Napoli e soprattutto per Gattuso.

Importante rimembrare anche le dichiarazioni del tecnico che dopo la vittoria in Coppa Italia contro lo Spezia, fece chiarezza sulla possibilità di dimissioni, con dichiarazioni più che perentorie. Ovviamente ne è passato di tempo e le cose cambiano settimana dopo settimana, bisognerà probabilmente aspettare almeno il ritorno di Europa League per ipotizzare addirittura un esonero imminente.

Esonero Gattuso

GATTUSO RISCHIA

Gattuso rischia l'esonero perché, di fatto, gli obiettivi che gli sono stati dati sembrano allontanarsi partita dopo partita: quello di portare il Napoli al quarto posto è sempre quello primario. Non bisogna dimenticare le tante assenze con la quale sta combattendo ogni match il tecnico azzurro, tanta sfortunata si è abbattuta sulla squadra partenopea e di conseguenza sul tecnico calabrese. L'ipotesi di un esonero imminente non è da escludere qualora dovessero seguire tanti risultati negativi.

Ecco perché serve una reazione imminente ed ecco perché Gattuso, anche se finirà indubbiamente la stagione, non è affatto sicuro della conferma il prossimo anno, anzi come già detto, l'allenatore ha più di un piede lontano da Napoli. C'è comunque una possibilità: dovesse portare il Napoli nuovamente in Champions, anche le ombre sul rinnovo di Rino si tramuterebbero in luce. Significa che non ci si deve preoccupare? Al contrario, il Napoli visto oggi mette i brividi. Qualche colpa Gattuso ce l'ha, indubbiamente, il possesso sterile e le trame di gioco assenti negli ultimi venti metri non possono essere riconducibili solo alle motivazioni dei calciatori. Oggi però a differenza di settimane fa, l'esonero è una possibilità.

NUOVO ALLENATORE NAPOLI

Il nome più cercato, per la panchina, dalle illusioni social, è sempre quello di Maurizio Sarri. Il suo ritorno attualmente però è solo fantasia: per i rapporti con De Laurentiis, per la difficoltà che avrebbe anche lui nel ricreare un modello di gioco simile a tre anni fa, per il contratto da 6 milioni che lo lega ancora alla Juventus. Insieme al nome dell'ex condottiero azzurro però ci sono quelli di Mazzarri e Benitez, questi tre possibili sostituti sono i più indicati qualora dovesse arrivare un esonero imminente per mister Gattuso.

Ci sono altri tre nomi invece che potrebbero concretizzarsi solo al termine della seguente stagione così da dare vita ad un nuovo progetto ripartendo da zero. De Zerbi è il primo dei tre e per idea di gioco e soprattutto per quello che di bello sta facendo vedere al Sassuolo probabilmente non dispiacerebbe. Insieme a lui ci sono i nomi di Italiano, che sta vivendo una vera e propria favola con il suo magnifico Spezia, ed infinte Juric, nome accostato già altre volte al Napoli. Questi sono i tre possibili sostituti al termine della stagione, ovviamente però sono solo possibilità, nel calcio tutto può cambiare.

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram