Nuovo Dpcm a Natale, ipotesi Italia tutta gialla: spostamenti vietati ma negozi e ristoranti aperti

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

L’edizione online di Repubblica riporta i possibili scenari previsti nel nuovo Dpcm in vista del Natale, che dovrebbe entrare in vigore dal prossimo 3 dicembre.

Per quella data, con tutta probabilità, l’intero Paese passerà in zona gialla. Le regioni resteranno comunque “chiuse”, ovvero resterà in vigore il divieto di spostarsi da una regione all’altra con l’evidente obiettivo di vietare gli “assembramenti” familiari nel chiuso delle case, tra pranzi e cenoni.

In ogni caso l’intera Italia a zona gialla consentirà lo shopping natalizio, permettendo la ripartenza dell’economia. I negozi potranno rimanere aperti in una fascia oraria più ampia per evitare assembramenti, forse fino alle 21, con ingressi magari contingentati. Prevista anche l’apertura dei centri commerciali nei fine settimana e nei festivi.

Ingressi limitati anche in strade e piazze, soprattutto in alcune grandi città e nei fine settimana. Apertura serale per ristoranti e pub. Mentre il coprifuoco delle 22 in tutta Italia potrebbe essere spostato alle 23 o a mezzanotte. Probabilmente all’una per le sere del 24 e del 31, ma occorre chiarire che per ora si tratta solo di ipotesi.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI